lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
30 nov 12:22

Gran Morato: al via con la “Febbre”

Il 30 novembre si apre la stagione teatrale dell’ex PalaBrescia di via San Zeno, con la trasposizione in musical del film “Saturday night fever”. Dopo il rinnovo degli assetti societari in arrivo grandi nomi e grandi proposte.

Rinnovato, anche nella parte societaria, forze nuove e motivate, il Gran Teatro Morato (questo il nome dato alla struttura che i bresciani continuano a chiamare Pala Brescia) di via San Zeno, si appresta ad aprire la sua stagione fatta di musical e di appuntamenti con alcuni dei più importanti nomi della musica e del cabaret. Inaugurata lo scorso 15 novembre la pista di pattinaggio, il 30 parte anche la stagione messa a punto dalla Zed Entertaiment che cura anche la programmazione del PalaGoerge di Montichiari e di altre importanti realtà.

Debutto. La scelta per il debutto è caduta su un classico del musical: “La febbre del sabato sera”. Quella che arriva al Gran Teatro Morato è la trasposizione teatrale che il Teatro Nuovo di Milano ha pensato di allestire come omaggio ai 40 anni dall’uscita sugli schermi del film cult deglia anni ’70 che ha lanciato John Travolta. La regia è di Claudio Insegno, che ha voluto dare a questo nuovo allestimento un taglio cinematografico. L’1 e il 2 dicembre in via della Ziziola arriva Giuseppe Giacobazzi, nome di punta del panorama cabarettisto nazionale, con il suo nuovo spettacolo “Io ci sarò”. Venerdì 8 dicembre il primo appuntamento del Gran Teatro Morato con la grande musica italiana, grazie a Fiorella Mannoia e il suo “Combattente tour”. Il 16 dicembre il cartellone propone “Michelangelo”, lo spettacolo teatrale che Vittorio Sgarbi ha costruito sull’arte del Buonarroti. Il 28 dicembre c’è spazio anche per la danza, con la proposta de “Lo schiaccianoci”, notissima opera del coreografo Marius Petipa su musiche di Cajkovskij. Il 31 dicembre, poi, l’appuntamento di fine anno con la comicità made in “Zelig”. Sul palco bresciano si alterneranno in attesa dell’anno nuovo alcuni dei talenti made in “Zelig”: Marta e Gianluca, Antonio Ornano, Enzo Paci, Ippolita Baldini e Senso D’Oppio.

Grease. Il 2018 del Gran Teatro Morato si apre, il 24 gennaio, ancora all’insegna del musical, con l’arrivo di un nuovo allestimento di “Grease”, riproposto dalla Compagnia della Rancia a 20 anni dallo storico debutto italiano. Nel ruolo del protagonista maschile Guglielmo Scilla, conosciuto sul web anche come Willwoosh. Lo spettacolo firmato da Saverio Marconi, rinnova la musical-mania. Due giorni dopo, il 26 gennaio, arriva Ornella Vanoni, un’altra prima donna della musica italiana. Ancora musical, questa volta per i più piccoli e famiglie, il 4 febbraio con “Cenerentola” e il 18 con “Tutti insieme appassionatamente”, proposto dalla Compagnia dell’Alba in co-produzione con il Teatro Stabile d’Abruzzo. Il 22 febbraio altro appuntamento atteso con Enrico Brignano e il suo “Enricomincio da me unplagged”. Il 23 e 24 un doppio appuntamento con “Rik”, uno dei cantati dell’ultima edizione di “Amici”, il talent di Maria De Filippi. A marzo altri tre appuntamenti con la grande musica: Pfm (9); Massimo Ranieri (10) e Francesca Michelin (24). Il 27 aprile il concerto “L’impero crollerà” di Mannarino. Il 4 maggio arriverà la comincità di Maurizio Battista e il 6 grande chiusura con Anastacia e il suo “Evolution tour 2018

30 nov 12:22