lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
di CLAUDIA MORANDINI 02 nov 11:09

La Microeditoria nella bibliodiversità

Torna la rassegna che da spazio al mestiere del libro dal 10 al 12 novembre. A Villa Mazzotti di Chiari prenderà il via la 15ª edizione della manifestazione promossa da “L’impronta".

Torna, da 10 al 12 novembre, a Chiari la Rassegna della Microeditoria ospitata in Villa Mazzotti e promossa dall’Associazione culturale L’impronta in collaborazione con la locale amministrazione comunale. La 15ª edizione è ricca di novità e generosa nei numeri: 100 stand di piccoli e piccolissimi editori provenienti da tutta Italia, 75 appuntamenti, laboratori che saranno dedicati, come ha spiegato Daniela Mena, direttore artistico dell’evento, “al mestiere del saper scrivere, del saper leggere, del saper proporsi agli editori, di come realizzare un ebook. Saper riportare al centro tutte quelle figure professionali quali l’editore, l’autore, il traduttore che permettono la nascita di un libro e che, allo stesso tempo, ne garantiscono la qualità”. L’inaugurazione è prevista per venerdì 10 alle 20.30 nel tendone Parco e il debutto avrà per protagonisti i vincitori del Premio Microeditoria di Qualità, giunto all’ottava edizione. Al via da sabato 11 gli appuntamenti con il pubblico. Molti i nomi di richiamo anche per questa edizione. Alle 9.30 si parlerà di bibliodiversità intesa come diversificazione della produzione editoriale messa a disposizione del lettore. Ospiti Luigi Morgano della commissione cultura del Parlamento Europeo, mons. Pasquale Iacobone, responsabile dipartimento Arte e fede del Pontificio Consiglio della Cultura, Massimo Bray, direttore Istituto Enciclopedia Italiana Treccani, Gabriele Archetti, docente dell’Università Cattolica. Alle 15, sempre nel tendone, Riccardo Iacona collaboratore per anni di Michele Santoro, con il sostegno di Chiariservizi, spiegherà l’importanza  del capitale naturale italiano, patrimonio inestimabile da salvaguardare A seguire, intervistato da Paolo Festa, presidente dell’associazione culturale “L’impronta”, Fabio Genovesi, premio Strega Giovani 2015; a seguire, alle 17, Sergio Staino, personaggio di spicco della satira politica italiana, sarà intervistato da Alex Cornazzoli, giornalista del Fatto Quotidiano e  Donna Moderna. Alle 18 si parlerà di Siria e Jihad con Giovanni Verga, giornalista, e Fulvio Scaglione, vicedirettore di Famiglia Cristiana. Domenica 12 alle 14 si rifletterà sulla libertà con Achille Occhetto a partire dal suo ultimo libro “Pensieri di un ottuagenario. Alla ricerca della libertà dell’uomo”. Aldo Cazzullo, intervistato da Nicoletta Del Vecchio, parlerà della tecnologia e delle sue trappole. Nel mezzo delle due giornate di questa edizione dedicata a Stefano Antonio Morcelli, tanti appuntamenti con protagonisti i bambini, mostre e una visita guidata alla città di Chiari. Tra le altre novità, un nuovo comitato scientifico composto tra gli altri da Massimo Bray, mons. Iacobone, Gabriele Archetti, Annarita Briganti, la presenza di studenti del Cfp di Chiari e delle scuole di Rovato e Palazzolo e il Festival del fumetto, “Tra le nuvole”, che si svolgerà a Orzinuovi domenica 19 novembre e vedrà la presenza di microeditori specializzati nel genere.

CLAUDIA MORANDINI 02 nov 11:09