lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 20 mar 09:05

Nikolajewka: Cortesi presidente

Cambio di presidenza per il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Nikolajewka Onlus. A Flaviano Codignola, che ha lasciato la carica e il Consiglio a norma di statuto, per raggiunti limiti di età, è subentrato Massimo Cortesi. Il posto di consigliere resosi vacante è stato affidato ad Andrea Gervasi, del Gruppo Alpini Villaggio Sereno

Cambio di presidenza per il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Nikolajewka Onlus. A Flaviano Codignola, che ha lasciato la carica e il Consiglio a norma di statuto, per raggiunti limiti di età, è subentrato Massimo Cortesi. Il posto di consigliere resosi vacante è stato affidato ad Andrea Gervasi, del Gruppo Alpini Villaggio Sereno. La Fondazione Scuola Nikolajewka Onlus è stata costituita con la partecipazione delle tre Sezioni bresciane dell'Associazione Nazionale Alpini(Ana), di Volontari della Cooperativa Sociale Nikolajewka e di professionisti bresciani. Viste le origini e il sostegno che ogni anno i Gruppi alpini fanno giungere alla struttura, il presidente della Fondazione è da sempre scelto tra i consiglieri iscritti all'Ana.

Massimo Cortesi, 61 anni, giornalista professionista, ufficiale alpino in congedo, scrive dal 1975 per il Giornale di Brescia; è direttore del periodico sezionale Ana "Ocio a la pèna", collaboratore del mensile nazionale Ana "L'Alpino", redattore per le prove su strada del sito Infomotori.com, membro del Consiglio direttivo sezionale dell'Ana Brescia e presidente dell'Associazione Culturale Brixia Symphony Orchestra. La Fondazione persegue finalità di solidarietà sociale, dedicandosi a promozione ed integrazione dei cittadini con disabilità fisiche gravi e gravissime e a migliorare i servizi socio-sanitari, assistenziali, educativi e di ogni altro genere utili a loro e alle loro famiglie. E' amministrata da un Consiglio di undici persone. Provvede alla raccolta dei fondi necessari alla sua missione, sostenendo in particolare la omonima struttura di Mompiano, "Monumento vivente" ai Caduti di tutte le guerre voluto dagli Alpini bresciani in occasione del 40° anniversario della battaglia di Nikolajewka.

La scuola Nikolajewka assiste ogni giorno 120 disabili fisici gravi e gravissimi, metà dei quali in regime residenziale e metà in regime diurno. La Cooperativa, che è il braccio funzionale delle struttura, impegna oggi oltre 110 dipendenti, a cui si affiancano decine di volontari, in buona parte alpini. Dal prossimo maggio, la Fondazione, assieme alla Cooperativa Nikolajewka, affronterà l'impegnativo compito di realizzare la sede della Nuova Scuola Nikolajewka, che sorgerà a Mompiano accanto ed in continuità con quella attuale. Si tratta di un'opera imponente, che richiederà un investimento di circa 7 milioni di euro, in parte già a disposizione di Fondazione e Cooperativa, ma che avrà bisogno del sostegno di tutti per portare a sereno compimento un'opera che porrà Brescia ancora una volta all'avanguardia, in Italia e non solo, nel campo dell'assistenza alla disabilità motoria.

REDAZIONE 20 mar 09:05