lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Lonato
di GIOVANNI DE MARCO 31 lug 13:58

Lonato in Festival

Ascolta

Artisti di strada, circo contemporaneo, musica live e gruppi etnici provenienti da tutte le parti del mondo: è “Lonato in Festival: artisti di strada e incanti dal mondo”, quattro giorni di magia e divertimento, dal 3 al 6 agosto

Artisti di strada, circo contemporaneo, musica live e gruppi etnici provenienti da tutte le parti del mondo: è “Lonato in Festival: artisti di strada e incanti dal mondo”, quattro giorni di magia e divertimento, dal 3 al 6 agosto, presso la Rocca Visconteo Veneta. Giunto alla quinta edizione, il festival è l’appuntamento irrinunciabile dell’estate del Garda che, anno dopo anno, conferma le sue potenzialità artistiche, turistiche e culturali.

Non a caso, il comune di Lonato del Garda ha conquistato nel 2016 il prestigioso riconoscimento “Premio ItaLive”, conferito ai comuni d’Italia per i migliori eventi organizzati nell’ambito della gastronomia, del folklore e della cultura. Per il Gran Galà d’apertura di giovedì 3 agosto va in scena lo spettacolo “Grande festa di nozze di una marionetta e un clown”. Prosegue poi il ricco calendario con la strepitosa “Fanfara Balcanica”, la mostra fotografica “Le trame dei sogni appese a un filo” di Emilio Gardoni e la mostra d’arte “Merli d’amore” di Francesca Ronchin con la possibilità per le coppie innamorate di venire ritratte su tela.

Spazio all’interno del festival anche al teatro nella sua forma più contemporanea: attesa la compagnia ispano-messicana “Zero en Conducta”, la compagnia della Repubblica Ceca “Karromato” e Francesca Zoccarato con lo spettacolo dedicato alla Callas, senza dimenticare la mostra dedicata alla famiglia di marionettisti Colla di Milano. Tra gli artisti presenti si segnala anche il “Circo Patuf”, compagnia italo-argentina, dalla Spagna l’artista Jesus Fornies, dall’Argentina Ninia Grisito, il giocoliere Brunitus, il clown Tomate, dal Messico il gruppo “Quetzalcoatl” con il loro suggestivo spettacolo di fuoco, e molto altro ancora.

Su prenotazione, per grandi e piccoli, i personaggi in costume della Rocca e dei tempi di Ugo Da Como condurranno gli spettatori alla scoperta dei tesori culturali della Fondazione Ugo Da Como. Momento relax con profumi d’oriente con il “Salone da tè marocchino” e “Pangea”, il mercatino di spezie, ceramiche ed artigianato proveniente da tutte le parti del mondo. Una “Lonato in Festival” che non delude mai, sempre in crescita, con un percorso dai diversi linguaggi e forme artistiche, capaci di interagire tra loro grazie anche alla cornice storica della fortezza più imponente del nord Italia, già monumento nazionale.

GIOVANNI DE MARCO 31 lug 13:58