lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di REDAZIONE 28 set 14:16

Bbm: un focus sulla Russia

Giunge alla quinta edizione il Brixia Business Match, la principale manifestazione dedicata all'internazionalizzazione delle Piccole e Medie Imprese promossa da Apindustria. Ben tre, quest'anno, le giornate del Bbm, per un'edizione speciale dedicata alla Federazione Russa. La prima, giovedì 1 ottobre, si terrà al Palazzo delle Stelline, mentre venerdì ci sarà il clou della tappa bresciana nel Salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia. "Il BBM - spiega il presidente di Apindustria Brescia Pierluigi Cordua - è un’importante occasione per le PMI del territorio bresciano per conoscere e approfondire le opportunità di business all'estero. La Russia è un mercato importante, ancora più in prospettiva: sanzioni da una parte ed epidemia dall'altra hanno ridotto il volume degli affari negli ultimi anni in quell'area ma è evidente che il futuro dei mercati passa anche da qui». Mercato molto vasto, la Russia è anche la principale piattaforma per l'intera Asia Centrale. Negli ultimi anni in questo Paese è cresciuta l'attenzione verso l'innovazione e lo sviluppo tecnologico. Il Made in Italy è anche qui espressione di stile, qualità, eleganza e gusto. «Sono questi punti di forza estremamente interessanti per le imprese bresciane ed italiane - sottolinea Cordua -. Ed è per questo che sempre più aziende italiane trovano grandi opportunità in quel mercato, soprattutto in settori quali l'agro-alimentare, i mezzi di trasporto e l'elettronica, la meccanica strumentale, la metallurgia o il chimicofarmaceutico".

Questo, in un contesto nel quale è diffusa l'idea secondo cui quello russo è un mercato destinato a crescere parecchio nei prossimi anni. “Intesa Sanpaolo con la propria rete estera è presente in circa 40 paesi – ha detto Tito Nocentini, Direttore Regionale Intesa Sanpaolo - e in Russia vanta una presenza storica da 47 anni. Il mercato russo resta un’importante opportunità di internazionalizzazione e un fattore di rilancio per le nostre imprese in un contesto fortemente mutato a causa alla pandemia. La nostra capillarità e versatilità ci permette di accompagnare le PMI italiane nel loro sviluppo verso nuovi mercati, nella crescita e nell’individuazione degli strumenti a loro utili come cash management internazionale per esempio, e trade finance con il supporto di specialisti dedicati, oltre a forme di finanziamento e di agevolazioni connesse alle misure da noi attivate per favorire la ripresa dopo l’emergenza sanitaria.”

REDAZIONE 28 set 14:16