lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di VITTORIO BERTONI 26 mar 14:26

Cosmetici per pazienti in cura

Ascolta

Tra le prime in Italia, Federfarma Brescia approfondisce il settore della cosmetica oncologica, per essere al fianco dei pazienti più fragili, risultando evidente che, nel nostro sistema, è carente la presa in carico dei pazienti nella fase post ospedaliera

Le farmacie, grazie alla capillare presenza sul territorio e al ventaglio di servizi offerti ancor più specializzati, diventano sempre di più un punto di riferimento per i cittadini all'interno di una comunità. Tra le prime in Italia, Federfarma Brescia approfondisce il settore della cosmetica oncologica, per essere al fianco dei pazienti più fragili, risultando evidente che, nel nostro sistema, è carente la presa in carico dei pazienti nella fase post ospedaliera. Il primo passo è la creazione di un corso di alta formazione in Cosmetica oncologica e gestione del reparto. Si tratta di una sperimentazione unica nel suo genere in Italia, che consente al farmacista di specializzarsi in un ambito delicato che va affrontato da un professionista preparato. L’obiettivo del corso è arricchire i farmacisti territoriali con un bagaglio multidisciplinare che va dalla cosmetica alla nutrizione oncologica per assistere il paziente anche su quegli aspetti del suo percorso di guarigione spesso trascurati. 

“Il nostro intento – spiega la presidente Clara Mottinelli – è garantire il miglior affiancamento possibile a ogni tipo di utente che entra in farmacia, assecondando la richiesta, sempre più necessaria, di presa in carico dei pazienti cronici. Un aspetto che, anche a livello normativo diviene oggi indispensabile per lo sviluppo e il futuro della farmacia. Questo è un percorso nuovo, che concretizza il progetto per innovare la farmacia che stiamo portando avanti anche sotto altri aspetti quali il welfare, la certificazione dei servizi e l’accademia dell’innovazione”. Il corso, partito nei giorni scorsi, si divide in tre moduli - cosmetologia applicata, sessione scientifica, marketing e gestione del reparto dermocosmetico - comprensivi di nozioni base e specifiche. 

“Ci stiamo specializzando – afferma Roberta Rossi referente del progetto - nel seguire le necessità di chi cerca in farmacia un prodotto utile a contrastare gli effetti collaterali cutanei causati dalle terapie oncologiche, perché un paziente ha bisogno di assistenza sanitaria anche al di fuori del contesto ospedaliero”.

VITTORIO BERTONI 26 mar 14:26