lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
26 apr 13:52

Il rilancio passa da quel 110 per cento

Il presidente Massetti: «Il rilancio passa da quel 110 per cento. Revisione al ribasso sarebbe autolesionismo. Va prorogato fino al 2023»

Riguardo alla proroga del superbonus 110%, per ora il testo del Pnrr inviato al Parlamento non è chiaro. Su questo punto il Governo ha preso un impegno formale e nelle prossime settimane dovrebbe essere inserito un apposito dispositivo normativo nel provvedimento che accompagnerà l'approvazione definitiva del piano che, in attesa della prossima Legge di Bilancio consenta, a parità di risorse, di arrivare fino al 2023. È quanto si auspica anche Confartigianato che da tempo ne chiede la stabilizzazione dell’incentivo e la proroga al 2023.

Per il Presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia Eugenio Massetti: «Ci auguriamo siano smentite le notizie su una ‘revisione al ribasso’ del superbonus 110%. Sarebbe una decisione assurda e autolesionistica. Siamo convinti che si debbano dare certezze a cittadini e imprese ed abbiamo chiesto una volta di più che si preveda un allungamento della durata della misura fino a tutto il 2023. Proprio ora che il mercato riparte, il superbonus 110% – sostiene Massetti – è uno degli incentivi più utili per consolidare la ripresa delle attività produttive e la riqualificazione del patrimonio edilizio in un’ottica di transizione green. In questa fase così delicata della nostra economia, è essenziale fornire certezze agli imprenditori e ai cittadini per consentire loro di programmare gli interventi previsti dall’incentivo. In caso contrario, avremmo sprecato l’ennesima occasione per trasformare gli annunci in azioni concrete».

Obiettivo delle misure - si legge nel capitolo del Pnrr dedicato alle semplificazioni edilizie e urbanistiche - è accelerare l'efficientamento energetico e la rigenerazione urbana, rimuovendo gli ostacoli burocratici all'utilizzo del superbonus. La proroga al momento non c'è, ma - secondo quanto dichiarato anche dal ministro alle Politiche agricole, Stefano Patuanelli - c'è un impegno formale che «Ci auguriamo – conclude Massetti – trovi conferma. Il rilancio dell’economia passa anche da quel 110 per cento».

26 apr 13:52