lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di REDAZIONE 06 apr 12:38

La protezione passa dalle lenti

Vista la carenza di dispositivi di protezione individuale l'azienda Zanola di Calcinato ha convertito parte della propria produzione per fornire il mercato di circa 3.500 occhiali protettivi al giorno

L’azienda Zanola Srl, Associata ad Apindustria, grazie ad una partnership con la società Nannini Italian Quality Srl ha convertito parte del proprio stabilimento alla produzione di occhiali di protezione individuale per far fronte all’emergenza sanitaria Covid-19. A partire dal 20 Marzo 2020 Zanola e Nannini hanno sviluppato l’idea di unire i punti di forza di due aziende che già collaboravano da tempo per convertirsi a soddisfare un’esigenza che in questo momento storico il nostro Paese sta vivendo: la carenza di dispositivi di protezione individuale.

In particolare Nannini Italian Quality, con sede a Reggio Emilia, produce e vende dal 1954 occhiali tecnici, compact e reading, non disponendo, però, di una linea safety. Zanola, invece, con sede a Calcinato, si occupa dal 1985 di stampi e stampaggio materie plastiche, in maniera trasversale per più settori, con una conoscenza storica per il mondo dell’ottica, rimasto negli ultimi anni in gran parte escluso dalla manifattura italiana. Mantenendo ciascuno la propria competenza Zanola metterà in campo principalmente la propria capacità produttiva, mentre Nannini Italian Quality si occuperà anche della distribuzione del prodotto. In questo modo, costruiti gli stampi, entro i primi dieci giorni di aprile l’azienda sarà in grado di produrre e fornire circa 3.500 occhiali protettivi al giorno, mod. VISOR “DPI”

REDAZIONE 06 apr 12:38