lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di MARIO LEOMBRUNO 02 gen 00:00

Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca restano in Regione

Polemiche per deleghe della Regione al nuovo Ente di area vasta

Come già anticipato, la giunta della Regione Lombardia ha seguito il principio di confermare ai nuovi Enti di area vasta le competenze già attribuite in passato alle Province.

Da questo punto di vista l’unico cambiamento riguarda la delega in materia di Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca che la giunta ha deciso di non cedere ai nuovi Enti se non per quelli della Città metropolitana di Milano e della Provincia di Sondrio.

Se questo è il dispositivo sul quale il Consiglio dovrà deliberare, va registrata la perplessità del presidente di Area vasta di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, per il quale in questa maniera la Regione non ha tenuto conto delle peculiarità della Provincia di Brescia, prima provincia agricola d’Italia e per caccia. Mottinelli ha così annunciato che si opporrà alla delibera regionale, se necessario, anche davanti al Tar.

Quanto agli esuberi di personale, il presidente della Regione Roberto Maroni ha sottolineato che “a oggi non è prevista l’attribuzione alla Regione, in via coattiva, degli esuberi dei diversi enti provinciali che la caratterizzavano”.
MARIO LEOMBRUNO 02 gen 00:00