lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Calvisano
di REDAZIONE 15 mag 11:31

Calvisano, corsa a due

Ascolta

L’attuale primo cittadino, Giampaolo Turini (“Insieme per Calvisano”), sfida Angelo Formentini (“Centro Destra per Calvisano”) che ha guidato il Comune dal 2004 al 2014

“Il sociale è stato oggetto delle nostre attenzioni e rimarrà lo stile che abbiamo adottato negli ultimi anni, cioè non quello di un’assistenza pensata con dei sostegni dedicati personalmente e individualmente, come era in passato, ma con delle misure che vadano a servire ed aiutare tutte le fasce più critiche, deboli e fragili di Calvisano”. Così l’attuale sindaco Giampaolo Turini che si ripresenta con “Insieme per Calvisano”. Turini, che aveva accettato l’invito al confronto pubblico (poi saltato per la mancata adesione dell’altro candidato) promosso dal nostro settimanale, dovrà vedersela con Angelo Formentini (Centro Destra per Calvisano), già primo cittadino dal 2004 al 2014.

Giampaolo Turini. In una società che invecchia come dimostrano i dati sulle nascite, “gran parte delle proprietà immobiliari sono detenute da persone over75. Questo dato giustifica innanzitutto la stasi delle risorse economiche degli istituti di credito, perché chi potrebbe investire non è stimolato a farlo. Di conseguenza i giovani, a Calvisano, hanno poche risorse a disposizione e questo crea problemi nel sociale e anche in altri ambiti. Cercheremo di trovare anche delle misure di supporto per i giovani e le loro famiglie. Quindi famiglie, giovani e anziani rappresentano i temi delicati su cui concentreremo la nostra attenzione”. Per quanto riguarda le risorse, “il Comune, per finanziare le opere per la comunità, ha recuperato un totale di 2mln 570mila euro partecipando a bandi. Noi abbiamo innanzitutto adottato un principio che è quello di cercare risorse non nell’aumento delle tasse (che sono rimaste invariate), né nell’aumento di multe. Abbiamo attinto invece da quelle che sono le risorse economiche fornite dai bandi di sponsorizzazione a livello provinciale, regionale, nazionale ed europeo”.

Angelo Formentini. Nel suo programma, il centrodestra punta sul tema della sicurezza (“incrementeremo il controllo del territorio) e sulla manutenzione delle strade con un’attenzione particolare alla “gestione e programmazione delle opere relative al ciclo idrico che stanno creando tantissimi disagi alla popolazione”. Sul fronte della finanza locale, “ci adopereremo affinché il debito pubblico venga ridimensionato per liberare maggiori risorse per i servizi e diminuire la pressione fiscale”. Ha allo studio un “fondo per aiutare le famiglie in difficoltà”: “garantiremo, inoltre, i servizi alla persona e alle fasce più deboli. Potenzieremo i punti di ascolto per il disagio familiare e giovanile. Istituiremo, inoltre, una commissione salute permanente per le problematiche del territorio”.

REDAZIONE 15 mag 11:31