lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE ONLINE 20 mar 00:00

Gli agenti di polizia scendono in piazza: 6 richieste indirizzate a Renzi

Ieri, 19 marzo, si è svolta una manifestazione del Sindacato autonomo di polizia di Brescia per porre all'attenzione del Governo diversi temi

“La Camera dei deputati spende ogni anno 7 milioni di euro per le pulizie. Il corso antiterrorismo proposto dal Sap (Sindacato autonomo di polizia) costa 6 milioni. La sicurezza dei cittadini e la vita dei poliziotti valgono meno della polvere di Montecitorio?”. E’ questa la domanda che campeggiava, sovrastando uno sfondo apocalittico, sul fronte della cartolina distribuita ieri, 19 marzo, dagli agenti del Sap, ai semafori di via Lechi, all’angolo di piazzale Arnaldo.

Inconfondibile l’indirizzo: palazzo Chigi, piazza Colonna – Roma. Il destinatario è il premier Matteo Renzi al quale il Sap chiede di sbloccare il turn over, bloccare la chiusura di 251 uffici di polizia, assumere immediatamente gli agenti idonei non vincitori, sanare il sottorganico di 9.000 sovrintendenti e 14000 ispettori e, considerati i recenti atti di terrorismo che hanno caratterizzato la cronaca internazionale, un corso antiterrorismo per 12.000 poliziotti. Un’iniziativa, quella degli agenti, che si è svolta a Brescia come nelle maggiori piazze italiane.

“La situazione è veramente critica – ha affermato Paolo Faresin, segretario Sap di Brescia - in tutta Italia mancano circa 40mila poliziotti. Abbiamo bisogno di risposte in tempi stretti”. L’attentato a Tunisi di mercoledì 18 marzo ha fatto alzare il livello d’allerta, ponendo in risalto la necessità di una maggiore formazione per gli agenti in tema di antiterrorismo. “Gli agenti che svolgono servizio sulle volanti hanno bisogno di un aggiornamento costante per poter sopperire ad eventuali criticità” ha commentato Faresin.

La mobilitazione continuerà anche nei prossimi giorni. Non è dato sapere quale sarà la risposta da parte dei vertici politici alle richieste degli agenti, ma dal Sap assicurano: “Faremo di tutto per portare a casa il risultato e far assumere al Governo e alla maggioranza le proprie responsabilità”.

REDAZIONE ONLINE 20 mar 00:00