lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Borgosatollo
di REDAZIONE 04 giu 13:03

Il filo blu che ci unisce

Davanti al cancello d’ingresso della scuola materna paritaria Paola Di Rosa di Borgosatollo c’è un filo blu “sul quale sono appesi i pensieri delle maestre per i bambini che ora avranno il compito di arricchire ulteriormente l'ingresso con i loro lavori

Davanti al cancello d’ingresso della scuola materna paritaria Paola Di Rosa di Borgosatollo c’è un filo blu “che ci unisce” sul quale sono appesi i pensieri delle maestre per i bambini. Questo filo potrà arricchirsi nel tempo e reggere le parole, i disegni e le foto dei bambini stessi che sono invitati a passare per appendere in buste di plastica i loro lavori: “Posizionateli dove volete e ricordatevi – afferma la coordinatrice, Adriana Cremaschini – di mettere ben visibile il vostro nome: gli amici potranno vedere quello che è stato realizzato”.

Le fotografie saranno, invece, caricate sul sito della scuola. “Quando preparate un messaggio/disegno/foto da portare, fate fare una bella foto del vostro lavoro e poi fatevi scattare la foto quando passate alla nostra scuola per appenderlo… inviate tutto sulla mail della scuola e le pubblicheremo sul sito www.asilopaoladirosa.it. E infine, quando vorrete, potrete ripassare a controllare il filo che ci unisce, anche decidendo di aggiungere un nuovo lavoro. In questo modo la nostra scuola tornerà viva!”.

L'iniziativa si è guadagnata il plauso dell'Amministrazione comunale. “Come Assessore all'Istruzione mi congratulo con tutto il corpo docente che in questi mesi ha continuato a sollecitare con attività e iniziative i bambini che erano a casa a causa dell'emergenza Coronavirus.  Da queste iniziative emerge la passione, la professionalità e la vicinanza a bambini e famiglie che la scuola paritaria offre alla comunità di Borgosatollo così come tutte le scuole presenti sul territorio di cui ho la fortuna di vedere i bellissimi progetti realizzati. Gesti come questi – spiega l’assessore all’istruzione del Comune, Marco Frusca – rendono piacevoli ai bambini le giornate che li vedono lontani dai luoghi e dalle attività che svolgevano a scuola con maestre e compagni. Stiamo già lavorando con tutte le realtà scolastiche del territorio per fare ognuno la sua parte per una corretta e sicura apertura delle scuole a settembre, che è per noi la priorità assoluta”.

REDAZIONE 04 giu 13:03