lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
San Gallo di Botticino
02 gen 00:00

Il Museo etnografico diventa presepio vivente

Il 3° presepio vivente del “Castelliere ai Cap“ di San Gallo assume un significato particolare perché è il Museo etnografico, inaugurato lo scorso mese di giugno, che prende vita con tutti gli strumenti di lavoro tipici della tradizione locale e della civiltà contadina. Appuntamento fissato per il 4 e il 6 gennaio

Una quarantina di figuranti, provenienti da paesi diversi, sono impegnati a far rivivere la natività nella quotidianità della vita sociale, domestica o lavorativa d'altri tempi, in quel clima di solidale convivenza che caratterizzava la vita delle nostre contrade. La sacra rappresentazione verrà proposta in un ambiente di rara suggestione; tra strutture rinascimentali e vedute paesaggistiche che spaziano dal monte Maddalena alla pianura, dal lago di Garda agli Appennini.

Si segnala anche la partecipazione di vari gruppi musicali: le bande di Rezzato e Botticino, gli zampognari diretti da Carlo Lazzarini e la presenza straordinaria del noto cantautore bresciano Francesco Braghini.

Gli appuntamenti per rivivere la magia della Natività nel presepio sono fissati nei giorni 4 e 6 gennaio dalle 17 alle 19, presso l'azienda agrituristica “Il Castelliere ai Cap”, in via Maddalena 5 a San Gallo di Botticino. Per i visitatori sono previsti il parcheggio in località Trinità e il percorso a piedi lungo via Maddalena.
02 gen 00:00