lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Castelcovati
di SERGIO ARRIGOTTI 08 gen 13:51

In festa per Sant'Antonio abate

Torna a Castelcovati nel periodo che va dal 9 al 20 gennaio 2019 la tradizionale festa patronale di Sant’Antonio abate, ricca di una serie di iniziative, religiose, culturali e di festa e a cui da 11 anni, mescolando sacro e profano, si abbina con successo la “Sagra dei canunsèi de Sant’Antone”

Torna a Castelcovati nel periodo che va dal 9 al 20 gennaio 2019 la tradizionale festa patronale di Sant’Antonio Abate, ricca di una serie di iniziative, religiose, culturali e di festa e a cui da 11 anni, mescolando sacro e profano, si abbina con successo la “Sagra dei canunsèi de Sant’Antone”. Centro della manifestazione sarà l’oratorio San Giovanni Bosco, che accoglierà pranzi e cene, ma che sarà anche motore delle iniziative devozionali. Parrocchia e Amministrazione comunale sono partner nell’organizzazione della sagra, occasione per gli abitanti del paese di riunirsi, ritrovare le proprie radici e stare insieme. Mercoledì 9 gennaio l’apertura della rassegna in oratorio alle 19, con la presentazione della rassegna da parte del parroco don Jordan Coraglia e del sindaco Alessandra Pizzamiglio. E poi via con il ricco programma che abbina sacro e profano. Pezzo forte è il rapporto con la Cooperativa Solidarietà Covatese, fonte di lavoro per diverse persone del paese, che produrrà gli oltre 10 quintali di “canunsèi”, (primo piatto che da anni gode della De.Co. approvata dal Consiglio comunale), necessari per sfamare il numeroso pubblico atteso. Anche i ristoratori locali aderiscono all’iniziativa con menù a prezzo convenzionato. “Canünselade” sono previste all’Oratorio e nei ristoranti convenzionati tutti i venerdì sera, sabato e domenica sia a pranzo che cena. Molte finalizzate a specifiche iniziative di solidarietà. Il ricavato della manifestazione patronale verrà devoluto in favore dell’Oratorio “San Giovanni Bosco”. Serate per i giovani in oratorio, la mostra fotografica a cura del circolo L’Iride, spettacoli teatrali e di danza, l’esposizione delle bancarelle artigianali e di hobbistica, i corsi di Yoga, la presentazione del volume di Samuele Pedergnani sulla storia delle famiglie e il concerto del corpo bandistico completano e rendono ricco il programma della sagra.

Sotto il profilo religioso giovedì 10 gennaio, alle 20.30 è in programma l’adorazione eucaristica nella chiesa parrocchiale; domenica 13 alle 15 i Vespri solenni, alle 15.30 la tradizionale e attesa benedizione degli animali sul Sagrato della Parrocchia, alle 16.00 la premiazione del concorso “Piccoli Presepi a Castelcovati”. Giovedì 17 gennaio, Festa di S. Antonio Abate, alle 13.30 la concelebrazione solenne presieduta da mons. Olmi con i sacerdoti che sono stati a Castelcovati e con i preti della zona pastorale VIII. Domenica 20 alle ore 15.00 è prevista la processione con la statua di S. Antonio per le vie del paese.

SERGIO ARRIGOTTI 08 gen 13:51