lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Quinzano
di ELISA GARATTI 07 giu 07:53

L'amore di Paolo VI si fa scultura

Quinzano si rinnova. Dopo i lunghi lavori di restauro che hanno coinvolto la sistemazione delle porte, la messa a norma dell’impianto elettrico, il rifacimento dell’illuminazione e la pulizia straordinaria di tutto l’interno della chiesa parrocchiale dedicata ai Santi Faustino e Giovita, in attesa dell’autorizzazione della Soprintendenza per procedere con la tinteggiatura di tutto l’esterno, la Comunità quinzanese si prepara ad accogliere la scultura del busto di San Paolo VI in tono benedicente e del basamento del Cero Pasquale. È, infatti, in programma per lunedì 7 giugno alle 20.30 la celebrazione solenne della S. Messa, che sarà presieduta dal vescovo Tremolada. Il Vescovo benedirà l’opera, che è stata collocata vicino al Fonte Battesimale.

Don Piero Minelli. “Con questa opera, voglio affidare tutta la nostra Comunità e i nostri cari defunti alla protezione del Santo Papa bresciano – spiega don Piero Minelli, parroco di Quinzano –. La riqualificazione di tutta via Mameli fino al Sagrato è un lavoro oneroso, ma anche urgente e necessario. La Provvidenza ci ha sempre sostenuto e sono certo che non verrà meno anche per queste opere così importanti. Di cuore, ringrazio, benedico e ricordo nella preghiera tutti coloro che intendono ricordare i loro defunti partecipando alla realizzazione e al finanziamento dell’opera”.

ELISA GARATTI 07 giu 07:53