lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Bagnolo Mella
di REDAZIONE 08 feb 11:02

La promessa di Sgarbi

Ascolta

Consegnato a Vittorio Sgarbi il volume “La Basilica di Bagnolo Mella. Storia, opere, restauro”. Il critico d'arte ha annunciato l'intenzione di voler vedere da vicino, quanto prima, la Basilica di Bagnolo

Sabato 2 febbraio, a Brescia, a margine di un incontro promosso da ANACI sul tema della riqualificazione degli immobili e dei centri storici, Federico Marini ha omaggiato il prof. Vittorio Sgarbi con il libro “La Basilica di Bagnolo Mella. Storia, opere, restauro”.

Il volume, curato da Andrea Crescini e Angelo Loda, raccoglie e racconta le diverse fasi di restauro che negli ultimi quattro anni hanno interessato l’apparato decorativo della Basilica di Bagnolo Mella. Sgarbi, rivolgendosi alla stampa presente, si è detto compiaciuto per l’omaggio, precisando il fatto di essersi sempre tenuto aggiornato sullo stato di avanzamento dei lavori. Sgarbi e Marini sono, infatti, colleghi di partito (Forza Italia, ndr), e proprio quest’ultimo ha sempre tenuto aggiornato il critico d’arte sul procedere dei restauri; e proprio sui lavori.

"Abbiamo parlato - spiega Sgarbi - dell’importanza di preservare il bello ponendo particolare attenzione affinché un restauro non stravolga la natura delle cose. È quindi estremamente apprezzabile in tempi come questi, dove gli edifici storici come le Chiese si svuotano o vengono adibiti a teatri e/o magazzini, apprendere che vi è ancora chi, per amore dell’arte e della propria gente, è disposto a un atto che mi sento di definire coraggioso come quello di investire milioni di euro per riportare degli affreschi a quello che fu il loro antico splendore".

"Concordo con Vittorio Sgarbi - afferma Marini - quando afferma che un restauro deve essere mirato a preservare un qualcosa. Troppo spesso assistiamo invece a delle ristrutturazioni in grado di trasformare in un obbrobrio moderno un qualcosa che invece potrebbe essere restaurato e ridonato alla comunità".

Sgarbi ha quindi pubblicamente auspicato di poter ammirare dal vivo quanto prima gli affreschi della Parrocchiale di Bagnolo, sollecitando Marini a concretizzare nel breve termine una serata

REDAZIONE 08 feb 11:02