lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Padenghe
di REDAZIONE ONLINE 10 apr 00:00

Pasqua "movimentata" sul Garda: 45 denunce e due arresti. Il bilancio dei carabinieri

Le festività pasquali hanno visto impegnati i carabinieri in diverse azioni di contrasto: dalla guida in stato di ebbrezza ai reati contro il patrimonio

Nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio, pianificato a ridosso del lago di Garda in occasione delle festività Pasquali appena trascorse, più di 250 militari del Comando Provinciale di Brescia hanno effettuato una pressante azione di prevenzione e contrasto a reati predatori e varie forme di illegalità diffusa.

I militari hanno controllato un totale di 1.176 persone e 707 mezzi, comminando sanzioni per violazioni amministrative per un totale di 8000mila euro e per violazioni al codice della strada per un totale di 18mila euro, con decurtazione punti patente pari a 120 punti totali, denunciando in stato di libertà circa 45 persone per vari reati contro la persona ed il patrimonio e procedendo all’arresto di 2 persone.

Sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria sette persone per il reato di “guida in stato di ebbrezza alcolica” con contestuale ritiro delle rispettive patenti di guida, tutti avevano un tasso alcolemico compreso tra gli 1,50 g/l e 2.50 g/l. Un uomo invece è stato denunciato per il reato di “guida senza patente”.

Nove i giovani denunciati a vario titolo per “atti contrari alla pubblica decenza”, “disturbo del riposo delle persone” e “ubriachezza”: Nel corso del servizio i militari hanno fermato e controllato i ragagazzi rispettivamente nei pressi di tre locali, a Padenghe sul Garda, a Vestone ed in un parco nel centro di Salo’.
REDAZIONE ONLINE 10 apr 00:00