lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di ELISA PELLEGRINELLI 04 ott 22:24

Brescia: la sconfitta a Cittadella

Ascolta

Il Brescia è sceso in campo sotto la pioggia battente del Pier Cesare Tombolato. La seconda giornata di Serie B si apre con il match contro il Cittadella di Venturato. Dopo una partita carica di emozioni, il risultato finale è di 3 a 0 per il Cittadella

La Leonessa si schiera con Ayè come unica punta, aiutato dalla tripletta Zmrhal-Donnarumma-Spalek alle sue spalle. Joronen è la certezza in porta, mentre la difesa a quattro viene affidata a Magraviti, Chancellor, Martella e Matěju. Dopo un solo minuto di gioco, il direttore di gara ferma tutto per un infortunio di Donnarumma, che poco dopo rientra in campo. Partita dall’equilibrio solido, con un tentativo verso la porta per entrambe le squadre nei primi 30’. Vari i tentativi di conclusione per il Brescia, che tenta sia con Spalek che con Dessena, ma la rete non si gonfia. Ennesimo corner per la Leonessa al 37’, che si tramuta poi in una punizione per il Cittadella. Il primo tempo si conclude con il risultato di 0 a 0. 

La ripresa vede un Cittadella più aggressivo, con tre tentativi realizzati in soli 15’. Joronen, nonostante il piccolo infortunio, non si è però fatto sorprendere. D’Urso trova il goal dell’1 a 0 al 58’ e porta in vantaggio la squadra di casa. Doppio cambio per il Brescia, con l’entrata di Ragusa e Van de Looi a sostituire Dessena e Zmrhal al 59’. Una serie di rimpalli in area porta il Brescia a rischiare il goal, ma il Cittadella si salva mandando il pallone in corner. Terzo cambio per Delneri, che sostituisce Spalek con Skrabb al 63’. Al 74’, la squadra padovana sigilla il 2 a 0 con Tsadjout. Tiro respinto da Joronen all’86’ e goal di Gargiulo al 96'. Il match è terminato con la vittoria del Cittadella per 3 a 0.

ELISA PELLEGRINELLI 04 ott 22:24