lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Pescara
di ELISA PELLEGRINELLI 22 dic 21:26

Brescia: pareggio amaro col Pescara

Ascolta

La Leonessa scende in campo all’Adriatico senza Joronen: a sostituirlo c’è Andrenacci. Dopo un primo tempo poco attivo, la partita si accende e il risultato finale è di 1 a 1

I primi 15’ all’Adriatico hanno visto un attento studio delle due formazioni. Il primo momento di vivacità del match è attivato al 16’, con Bjarnason che, su punizione, ha messo in difficoltà il Pescara, ma Fiorillo manda in corner. Al 35’ assist di Valdifiori per Bellanova, ma la conclusione risulta molto debole. Al 42’ arriva la svolta: Scognamiglio commette fallo in area su Torregrossa ed il direttore di gara non esita a concedere il calcio di rigore. Torregrossa finalizza al 43’ e il primo parziale si chiude col vantaggio del Brescia.

La ripresa si apre con le proteste dei padroni di casa per un presunto fallo in area di rigore di Mateju su Memushaj. Il gioco è equilibrato e al 62’ Bocchetti porta il risultato in parità con un tiro vincente su assist di Omeonga. Al 67’ Andrenacci ha compiuto un vero e proprio miracolo su una conclusione davvero ravvicinata di Nzita. Importante anche l’intervento di Torregrossa, che ha evitato l’ingresso efficacie dei giocatori del Pescara appostati in area. Al 78’ ci ha provato Guth di testa su cross di Valdifiori, però il pallone è finito lungo sopra la traversa. Dopo i 5’ di recupero assegnati, il match dell’Adriatico si è concluso sull’1 a 1. 

ELISA PELLEGRINELLI 22 dic 21:26