lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Cosenza
di ELISA PELLEGRINELLI 07 nov 16:00

Brescia: tre punti contro il Cosenza

Ascolta

Il Brescia di Lopez sfida il Cosenza al San Vito nella sesta giornata di campionato, nonostante la Leonessa abbia una partita da recuperare, quella con la Cremonese. Le squadre sono in equilibrio nel primo tempo, ma la ripresa porta soprese e il match si conclude con la vittore del Brescia per 2 a 1

Nei primi 10’ si realizzano due situazioni interessanti. La prima con Ndoj, che trova spazio sulla trequarti ma non riesce a concludere. La seconda, al 9’, con un calcio di punizione di Vera che esce di poco alla sinistra di Joronen. Al 19’ il Brescia riesce a entrare nell’area avversaria e guadagnare un calcio d’angolo, che Falcone para senza difficoltà. Il Cosenza cerca di creare occasioni goal occupando la metà campo della Leonessa, ma non riesce nel suo intento. Tra corner e punizioni, il direttore di gara concede 2’ di recupero. Al 47’, Spalek sporca un assist con cui Dessena gonfia la rete avversaria e porta i biancocelesti in vantaggio.

La ripresa vede un Brescia aggressivo e un Cosenza che cerca di stare al passo. Al 49’ Baez guadagna una punizione interessante per i rossoblù, ma non finalizza. È sempre Baez a mettere in difficoltà la difesa del Brescia al 59’ con un duello in velocità che viene però vinto da Sabelli. Jagiello spiazza tutti al 61’ con un destro angolato dai 25 metri che gonfia la rete cosentina per la seconda volta. Il Brescia ora è in vantaggio di due goal. Il Cosenza non si lascia abbattere e continua con il contrattacco: al 72’ Bahlouli spiazza Joronen e segna la prima rete dei rossoblù. Lopez sostituisce Jagiello e fa entrare Torregrossa all’81’. All’83’ si susseguono due cartellini gialli: il primo per Bruccini che compie fallo su Sabelli, mentre il secondo per Torregrossa, che sfiora il pallone con il braccio in area. Occasione per il Cosenza all’86’ con Carretta che calcia al volo ma manca la porta. Cartellino rosso per il cosentino Ingrosso all’88’, che viene espulso direttamente dalla panchina per proteste. Il direttore di gara annuncia 4’ di recupero. Il Brescia vince per 2 a 1.

ELISA PELLEGRINELLI 07 nov 16:00