lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Cremona
08 dic 16:38

Il Brescia pareggia a Cremona

Ascolta

Nonostante il maltempo, il Brescia è sceso in campo allo Zini per il recupero della quinta giornata contro la Cremonese. In seguito all’esonero del mister Diego Lopez, la panchina del Brescia è presidiata da Gastaldello. Restano out Donnarumma e Bisoli dalla rosa dei convocati. Il match si conclude con il risultato di 2 a 2

La partita si apre con due occasioni: la prima al 2’ minuto per la Cremonese, con Ciofani che calcia dal limite e Sabelli che devia in angolo. La seconda al 4’ con un insidioso colpo di testa di Ayé. Il movimento non manca e arriva la prima rete per la formazione di Cremona: Pinato sfrutta un assist di Strizzolo e gonfia la rete di Joronen al 13’. Al 25’ Bianchetti devia col braccio un tiro di Torregrossa, ma il direttore di gara non concede rigore. Al 27’ Sabelli prende la traversa su punizione e fa salire i brividi ai padroni di casa. La Cremonese però insiste con Strizzolo in profondità e Valzania che scivola sul campo quasi impraticabile. Al 43’ la situazione si sblocca: Torregrossa mette la palla nel sette con una punizione dal limite dell’area e porta la partita in equilibrio. Il primo tempo si conclude con il risultato di 1 a 1. 

Così come si era chiuso il primo parziale con un giallo a Torregrossa, la ripresa si apre con un giallo anche per Spalek. Il conto delle ammonizioni della Cremonese è tre, contro le due della Leonessa. Molte le occasioni per la squadra di casa, che finalizza al 59’ con un goal del neo-entrato Cesar. Il Brescia però non demorde e, dopo la sostituzione di Martella con Verzeni, arriva al 61’ il goal di Dessena con un sinistro al volo dal limite dell’area. Al 70’ il gioco si ferma per soccorrere Torregrossa che è rimasto a terra e al 72’ Ragusa entra a sostituire Spalek. Al 74’ occasione del Brescia con Alfonso che salva su tiro di Ayé. Sabelli commette fallo su Buonaiuto al 75’ e prende un giallo. Triplo cambio per i padroni di casa con l’entrata di Deli, Gustafson e Ceravolo al 77’. Anche per il Brescia entra Labojko all’83’. Il direttore di gara concede 5’ di recupero e la partita si conclude con il risultato di 2 a 2. 

08 dic 16:38