lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di ELISA PELLEGRINELLI 21 feb 22:39

Il Napoli di Ringhio vince al Rigamonti

Ascolta

Lopez e Gattuso si trovano al Rigamonti per una partita che potrebbe dare punti importanti alla Leonessa d'Italia. Dopo il vantaggio guadagnato con il goal di Chancellor, il Brescia perde 2 a 1 e si ritrova nuovamente in fondo alla classifica

Lopez schiera una formazione senza Torregrossa, infortunato, e con Balotelli come unica punta. Il primo tempo è molto equilibrato, con le due squadre che non accelerano il ritmo di gioco e difendono le loro porte. I falli sono pochi, ma sembra che la Leonessa sia leggermente ferma: un traversone del Napoli si rivela pericoloso ma inconcludente. Nonostante le numerose occasioni, il goal arriva al 26’ per il Brescia, con un gran colpo di testa di Chancellor. Tanti i corner verso la fine del primo tempo, ma il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi senza concedere neppure un minuto di recupero.

La ripresa è tutta napoletana. Nei primi dieci minuti, vengono segnati ben due goal. Al 49’ Insigne centra la porta, mentre al 54’ è Ruiz a calciare da fuori area e a mettere il pallone all’incrocio dei pali, proprio dove Joronen non può arrivare. Altro tiro insidioso di Ruiz al 59’, ma il portiere del Brescia riesce a spedire il pallone in calcio d’angolo. 

Goal in fuorigioco di Mertens, che viene subito annullato dal direttore di gara. Bjarnason viene sostituito al 67’ da Skrabb. Balotelli sbaglia un goal già quasi segnato al 73’. Martella però commette fallo e prende un giallo insieme: ora gli ammoniti sono due per squadra. Sono cinque i minuti di recupero per poter sperare in un pareggio del Brescia. Il goal purtroppo non arriva e la Leonessa perde in casa contro il Napoli. 

ELISA PELLEGRINELLI 21 feb 22:39