lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Quinzano
di ELISA PELLEGRINELLI 06 feb 09:40

La Quinzanese in campo per il Togo

La Quinzanese ha deciso di creare delle vere e proprie divise da calcio per bambini e bambine della comunità di Oulita, un piccolo villaggio a circa 200 chilometri dalla capitale Togo Lomè

L’associazione calcistica Quinzanese ha confermato la regola: a Natale siamo tutti più buoni. E lo ha fatto in collaborazione con il Gruppo Amici del Togo, un’associazione di Soresina, nel Cremonese, che si occupa principalmente di fornire materiale di prima necessità a diverse comunità dello Stato africano del Togo. Per il natale 2019, la Quinzanese ha deciso di collaborare con l’associazione cremonese e di creare delle vere e proprie divise da calcio per bambini e bambine della comunità di Oulita, un piccolo villaggio a circa 200 chilometri dalla capitale Togo Lomè. Fausto Blesio, anima della Quinzanese e amante dello sport, ha detto ai microfoni di “Voce” che “l’iniziativa della Quinzanese è stata quella di preparare del materiale sportivo e di donarlo a questa comunità, per poter rendere felici i bambini e le loro famiglie in difficoltà”. “Il Gruppo Amici del Togo – ha continuato poi Blesio – si occupa ovviamente anche del rifornimento di beni di prima necessità, come abiti e cibo. Tuttavia, io ed i circa cento ragazzi che fanno parte della Quinzanese, abbiamo deciso che sarebbe stato un bel gesto quello di regalare a questi bambini una possibilità per sognare, anche solo per novanta minuti al giorno”. Parole che toccano il cuore, non solo per la solidarietà del gesto, ma anche per la grinta e la forza di un gruppo di ragazzi che giocano a calcio e hanno deciso di aiutare il prossimo. “Anche il nostro parroco, don Piero Minelli – ha poi concluso Fausto Blesio – è stato per anni in missione in Mozambico. Per noi è stato quindi importante mandare avanti la tradizione e cercare di ricalcare le orme della guida spirituale della nostra comunità”.

ELISA PELLEGRINELLI 06 feb 09:40