lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
25 set 00:00

Sport e disabili: tre eccellenze bresciane e mondiali a Palazzo Loggia

A Los Angeles in estate sono andati in scena i Giochi Mondiali Special Olympics. In Loggia il sindaco Del Bono ha incontrato tre protagonisti bresciani dell'Asd Bresciana Nonsolo Sport: Barbara Gandolfini, Silvia Preti e Paolo Rinaldi

Barbara Gandolfini, Silvia Preti e Paolo Rinaldi sono stati ricevuti in Loggia dal sindaco Del Bono che ha incontrato tre eccellenze bresciane dello sport che si sono distinti in estate ai Giochi Mondiali Special Olympics di Los Angeles.

Paolo Rinaldi, 32 anni, nell’atletica leggera con la corsa lunga ha maturato una determinazione e una crescente convinzione nei propri mezzi, che lo hanno portato a vivere emozioni indescrivibili. L’ultima, quella che lo ha visto salire sul podio più alto, davanti agli atleti di 170 Paesi provenienti da tutto il mondo, per ricevere gli onori e una medaglia d’oro, conquistata nei 10.000 metri: è stata la prima delle 85 medaglie d’oro conquistate dalla delegazione italiana al termine dei Giochi. Nei successivi giorni di gara ha aggiunto al suo bottino altri due trionfi: medaglia di bronzo nei 5.000 metri e un argento nella staffetta 4x400 conquistata insieme agli atleti Castagna, Borgna e Strata.

Barbara Gandolfini, ha 28 anni e partecipa alle attività dell’associazione dal 2010.Barbara ha conquistato la medaglia d’argento nei 400 mt di marcia, mentre negli 800 dopo aver conquistato il bronzo è stata squalificata per invasione di corsia, purtroppo capita che l’emozione confonda a volte i nostri atleti e non solo i nostri….

Silvia Preti, 29 anni, fa parte dell’Associazione da oltre 10 anni, ha sperimentato parecchie discipline quali: atletica, sport invernali, bowling, tennis e golf. A Los Angeles ha rappresentato l’Italia nella disciplina del golf e ha meritato un ottimo 4° posto.
25 set 00:00