lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di GIORGIO GRAZIOLI 16 ott 12:31

Fondo Red: sostegno continuo ai disabili

È facile parlare di disabilità. Difficile invece viverla ogni giorno. Ancora di più se tocca i nostri figli e impedisce loro il normale svolgimento delle attività quotidiane, tra cui la didattica. Oltre 300 bambini con disabilità frequentano la scuola dell’infanzia e primaria paritaria nella provincia di Brescia. Per poter stare bene in classe, questi bimbi devono avere un’insegnante di sostegno, ma, soprattutto in tema di inclusione e disabilità, alle scuole paritarie non vengono date le stesse risorse messe a disposizione di tutte le altre scuole del sistema pubblico. Per questo nel 2017 è nato il Fondo RED Risorse educative per la disabilità, costituito dalla Fondazione Dominique Franchi onlus, amministrata dalla Congrega della Carità Apostolica, e frutto della partnership avviata con Fism. Da marzo 2018 si è aggiunta la Fondazione Comunità e scuola e un sostegno triennale è offerto da Fondazione Museke.

Gli obiettivi. Obiettivo del Fondo RED è sostenere e promuovere un’educazione inclusiva, che garantisca l’accoglienza dei bambini con disabilità, con risposte professionalmente adeguate, metodologie scientificamente affidabili e buone prassi per la partecipazione di tutti gli alunni al processo di apprendimento. Il fondo nasce per finanziare progetti e iniziative di inclusione sostenendo l’impegno di risorse educative nelle scuole, la formazione degli insegnanti, la sensibilizzazione sui temi della disabilità infantile e il supporto ai nuclei familiari più fragili. Uno strumento dedicato alle famiglie e operante nei primi anni di frequenza scolastica, i più importanti e delicati.

Le iniziative in campo. Tra le diverse iniziative messe in campo dal Fondo RED, c’è il bando, chiuso lo scorso 30 settembre, “Per una scuola sempre più inclusiva”, che si rivolge alle 248 scuole dell’infanzia associate Fism e alle 22 scuole primarie paritarie di ispirazione cristiana del Bresciano. Le risorse sono a favore degli alunni con disabilità (certificata ex legge 104/1992) iscritti all’anno scolastico 2020/2021, per i quali gli istituti prevedono di incaricare apposite e qualificate figure di aiuto didattico e/o educativo.

L’incontro con il Vescovo. Mentre quest’autunno procede con la preoccupazione per la difficile situazione sanitaria e al tempo stesso la speranza di un rapido ritorno alla normalità, il pomeriggio del 19 novembre, nell’ex seminario di via Bollani, le scuole e i rappresentanti del Fondo RED incontreranno il vescovo Pierantonio Tremolada.

GIORGIO GRAZIOLI 16 ott 12:31