lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di MASSIMO VENTURELLI 21 ago 18:39

Il mondo della lirica piange Daniela Dessì

il noto soprano si è spenta alla Poliambulanza dopo una breve malattia

Sino a qualche settimana fa si era alternata tra concerti e masterclass. Poi, agli inizi di luglio, sulla sua pagina Facebook aveva salutato tutti i suoi fan annunciando una breve sospensione dell'attività per motivi di salute. A tutti, comunque, aveva dato appuntamento per l'8 ottobre per un concerto sacro a Loreto.

Così quando ieri mattina Fabio Armiliato ha dato la notizia della morte di Daniela Dessì, scomparsa poco prima alla Poliambulanza, per tutti è stata un'amara sorpresa. Per i bresciani amanti della lirica, ma anche per quelli che avevano imparato ad apprezzare le doti umane della cantante, genovese di nascita, ma ormai bresciana di adozione, è stato il momento del dolore e del rammarico.

Rammarico perché un terribile quanto veloce malattia ha strappato alla vita non solo quella che è stata  unanimemente considerata una delle più belle voci liriche degli ultimi vent'anni, ma anche una donna che ha saputo mettere le sue doti artistiche ed umane al servizio di tante buone cause.

Poco prima di annunciare la pausa dall'attività aveva promosso un concerto lirico per raccogliere fondi a favore di un asilo nido che la comunità Shalom di Palazzolo sull'Oglio intende realizzare per quelle famiglie che non possono permettersi i costi, pure contenuti, dei servizi offerti dai Comuni. Per anni è stata la "musa ispiratrice" di Adriano Marenda e del suo concerto di San Valentino pensato per aiutare l'Istituto del radio Olindo Alberti degli Spedali Civili.

Lunghissima la serie dei successi di Daniela Dessi, capace di spaziare con uguale maestria tra un repertorio che contava più di 80 titoli con una spiccata predilezione per i grand ruoli verdiani e pucciniani. Nel 2015 il soprano era stata interprete di un concerto nel programma del Festival della Comunità di Corpus Hominis.

Generale il cordoglio per la scomparsa della cantante, a partire da quello del sindaco di BrescIa Emilio Del Bono che ha affidato i suoi sentimenti a un post pubblicato su Facebook.

MASSIMO VENTURELLI 21 ago 18:39