lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di REDAZIONE 11 feb 12:29

Manlio Milani Laurea Honoris Causa

Ascolta

Lunedì 17 febbraio, alle 17, al Teatro Grande di Brescia la cerimonia della laurea Honoris Causa conferitogli dall'Università degli Studi di Brescia.

Brescia, 10 febbraio 2020 - L’Università degli Studi di Brescia conferisce la Laurea Honoris Causa in Giurisprudenza a Manlio Milani, Presidente dell’Associazione familiari dei caduti di Piazza Loggia e tra i fondatori della Casa della Memoria di Brescia.

La cerimonia si terrà lunedì 17 febbraio, alle 17, al Teatro Grande di Brescia: consegnerà la laurea il Rettore, prof. Maurizio Tira; a leggere la motivazione sarà il prof. Antonio Saccoccio, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, mentre la laudatio sarà affidata al prof. Carlo Alberto Romano, Delegato del Rettore alla responsabilità sociale per il territorio.

Alle 16, in apertura della cerimonia di conferimento della Laurea Honoris Causa, Manlio Milani incontrerà la stampa nella Saletta Butterfly del Teatro Grande.

Manlio Milani si è distinto per un encomiabile ruolo di presenza nelle aule di giustizia, di tenace invocazione della verità, per un infaticabile lavoro di ricerca storica, di riflessione civile e di riconciliazione memorialistica sulla stagione del terrorismo e della lotta armata. La sua opera ha interessato gli archivi della Casa della memoria di quegli anni, gli innumerevoli incontri con le scuole e le Università, non solo di Brescia, i percorsi di incontro e dialogo tra vittime ed ex-terroristi.

Per il Rettore «il conferimento della Laurea Honoris Causa al Sig. Milani, promotore di un modello giuridico riconosciuto e apprezzato in tutto il mondo, orientato verso logiche di giustizia riparativa e non solo retributiva realizza il desidero dell’Università degli Studi di Brescia, e della città tutta, di tributare il degno riconoscimento ad una figura esemplare nel panorama italiano e internazionale».

«Questo riconoscimento, per me così significativo – dichiara Milani vorrei condividerlo come dono prezioso a questa città, attraverso le sue Istituzioni, le Organizzazioni sindacali, le varie Associazioni e le persone che con me hanno operato per il raggiungimento della giustizia sulla Strage di Piazza Loggia permettendo così ai suoi caduti di avere un luogo in cui riposare».

REDAZIONE 11 feb 12:29