lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 12 mag 11:03

Spese militari, difesa e sanità

Le congregazioni missionarie in collaborazione con l’Ufficio Diocesano per le missioni di Brescia promuovono nell'ambito delle iniziative de “I giovedì della missione”, la video-conferenza di giovedì 14 maggio (ore 20.30 – 22.00) sul tema “Spese militari, difesa e sanità dopo l’emergenza coronavirus”

Le congregazioni missionarie in collaborazione con l’Ufficio Diocesano per le missioni di Brescia promuovono nell'ambito delle iniziative de “I giovedì della missione”, la video-conferenza di giovedì 14 maggio (ore 20.30 – 22.00) sul tema “Spese militari, difesa e sanità dopo l’emergenza coronavirus”.

Giorgio Beretta (Analista dell'Osservatorio permanente sulle armi leggere - OPAL) e Francesco Vignarca (Coordinatore della Rete italiana per il disarmo) approfondiranno il tema con la conduzione di Mimmo Cortese (Redattore di Missione Oggi).

La pandemia da Covid-19 ha mostrato l’impreparazione di diversi Paesi, tra cui l’Italia, ad affrontare l’emergenza sanitaria. Nel mondo si spendono sempre più risorse per gli apparati bellici (nel 2019 la spesa militare globale ha registrato un record di 1.917 miliardi di dollari), strumenti che alimentano repressione e conflitti, le cui vittime principali sono i civili. I fondi per combattere la povertà e per promuovere l'istruzione sono sempre stati insufficienti, ma adesso potrebbero ridursi ulteriormente mentre le strutture di sostegno e di cura, soprattutto nei Paesi più poveri, rischiano addirittura il tracollo mettendo così in crisi anche i pochi passi finora compiuti per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile stabiliti dalle Nazioni Unite.

In questo contesto, l’Italia continua a acquistare nuovi armamenti e a rafforzare la spesa per la difesa armata mentre da anni sta riducendo gli stanziamenti per la sanità. Sistema della difesa e sistema sanitario dovrebbero garantire due diritti fondamentali sanciti dalla nostra Costituzione, la sicurezza e la salute dei cittadini, ma oggi risultano entrambi deficitari. Quali insegnamenti trarre dalla crisi generata dall’epidemia? Quali dovranno essere le nuove priorità? Quali i nuovi impegni per la cooperazione e lo sviluppo sostenibile? E quali sono le nuove sfide per la missione e gli istituti missionari? Sono le domande a cui i relatori cercheranno di rispondere.

La video-conferenza è accessibile a tutti via:

Youtube: https://youtu.be/a22jWJmTLFk

REDAZIONE 12 mag 11:03