lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Pisogne
30 apr 00:00

Ritorna il Festival del Romanino

Nove, compreso quello inaugurale, gli appuntamenti messi in calendario dall'associazione Cieli Vibranti

Prende il via domenica 3 maggio, con il concerto “Romanino a sei corde” proposto da Giulio Tampalini (nella foto) nella chiesa di Sant’Antonio a Breno, la 4ª edizione del festival “I volti del Romanino. Rabbia e Fede”, promosso dall’associazione “Cieli vibranti”, con il contributo di Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Comunità montana e Bim di Valle Camonica e dei Comuni di Bienno, Breno, Pisogne e Tavernola Bergamasca. Nove, compreso quello inaugurale, gli appuntamenti messi in calendario dal direttore artistico della manifestazione Fabio Larovere.

Dopo l’apertura a Breno “I volti del Romanino” prosegue sabato 9 maggio con un doppio appuntamento a Pisogne. Alle 20.45, nella chiesa di Santa Maria della Neve “A scuola di Romanino”, rappresentazione di quanto realizzato nel corso di un laboratorio teatrale condotto dall’attore Filippo Garlanda nel locale Istituto turistico.

A segure “Romanino sulle punte”, spettacolo di danza della Scuola 76. Gli altri appuntamenti del festival sono in programma il 16 maggio nella chiesa di San Pietro a Tavernola Bergamasca, il 17 e il 24 maggio, il 27 giugno e il 19 settembre a Pisogne, il 7 giugno a Bienno e il 20 giugno a Breno. Tutti gli appuntamenti de “I volti del Romanino” sono a ingresso libero. Per maggiori informazioni è possibile contattare l’associazione “Cieli vibranti”, tel. 030/395803; info@cielivibranti.it, www.cielivibranti.it: www.festivalromanino.it.
30 apr 00:00