lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Gussago
di REDAZIONE 11 apr 12:41

Sei serate per conoscere l'ebraismo

Il 2O aprile prende di nuovo avvio a Villa Pace di Gussago il secondo anno di Berakhot, un percorso di introduzione all’ebraismo proposto in collaborazione con l’Ufficio per l'ecumenismo della Diocesi e promosso dall’Azione Cattolica. Sei serate, di giovedì, dalle 20.30 alle 22.30

Il 2O aprile  prende di nuovo avvio a Villa Pace di Gussago il secondo anno di Berakhot, un percorso di introduzione all’ebraismo. Dopo la positiva esperienza dello scorso anno, che ha visto una quarantina di iscritti, per il 2017 si ripropone l’iniziativa promossa dall’Azione Cattolica , che completa l’offerta culturale ‘Percorsi di Villa Pace’. Prendendo spunto dal mandato conciliare, espresso nella Dichiarazione Nostra Aetate, si è voluto proporre un percorso introduttivo all’ebraismo nella sua dimensione religiosa e culturale. Questo secondo anno approda ad una riflessione sugli ‘inizi del cristianesimo’, quando ancora coloro che credevano in Gesù di Nazarteh erano comunità formate prevalentemente da ebrei e gentili, per poi proseguire in una presentazione della ‘vitalità’ ebraica sino ai nostri giorni.

Il 20 aprile si terrà "La nascita del giudaismo rabbinico e il suo rapporto con il nascente ‘cristianesimo’" del Prof. Francesco Capretti; il 27 aprile "I testi del Giudaismo" di Rav Paolo Sciunnach; il 4 maggio "La liturgia ebraica" della prof.ssa Claudia Milani; il 11 maggio "La Qabbalah" della prof.ssa Natascia Danieli; il 18 maggio "Il Chassidismo" della Prof.ssa Elena Lea Bartolini De Angeli e il 25 maggio "La terra, lo stato, il sionismo" del prof. Marco Paganoni. Il cardinale Carlo Maria Martini affermava che “Una profonda penetrazione all’interno dell’ebraismo è vitale per la Chiesa, non solo per superare l’arroganza vecchia di secoli e per avviare un dialogo fruttuoso, ma per approfondire l’autocomprensione di sé”. Questi percorsi inaugurano un cammino di approfondimento e conoscenza necessario per il superamento religioso e culturale di molti stereotipi ormai consolidatisi nella nostra recezione del messaggio biblico del Primo e del Secondo Testamento.

Il percorso viene proposto in collaborazione con l’Ufficio per l'ecumenismo della Diocesi. Le iscrizioni si ricevono presso l’Azione Cattolica di Brescia o direttamente il giorno del primo incontro. Il costo è di 25 euro. Le serate saranno di giovedì dalle 20.30 alle 22.30. Verrà inoltre rilasciato l'attestato di partecipazione per gli insegnanti.

REDAZIONE 11 apr 12:41