lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di ANNA TOMASONI 10 giu 10:10

In festa per Sant'Antonio

La Festa di S. Antonio, il 13 giugno, è per Brescia una ricorrenza molto cara e sentita.

A testimonianza della gratitudine della città per il Santo, presso la chiesa dei Frati Minori Conventuali a Brescia, sono presenti due ex voto di ringraziamento: il primo è datato 24-26-29 ottobre 1758 dove la città impetra il cielo sereno per i gran danni della pioggia e il Santo fa cessare il flagello. Il secondo riguarda un evento simile accaduto tra la fine di maggio e l’inizio di giugno del 1836 ancora una volta la città si raccoglie in preghiera per impetrare il cessare delle piogge.

Domenica 6 giugno durante la Messa delle 11.30 la comunità cattolica dello Sri Lanka introdurrà la Reliquia di S. Antonio e animerà la celebrazione. Un’altra proposta è la mostra fotografica “Il Chiaro e lo scuro” a cura di Elisabetta Dolcini che sarà allestita nel chiostro del convento di S. Francesco d’Assisi, dal 6 al 20 giugno. Sarà visitabile dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18. Vuole essere un omaggio alla nostra città e a tutti i suoi abitanti che hanno vissuto, sofferto, pianto e sperato durante la pandemia. Domenica 13 giugno, in occasione della Festa di S. Antonio, sono in programma le Messe alle 8, 9.30, 10.30, alle 16 (per gli ammalati). Alle 18.30 la celebrazione solenne.

Ad ogni celebrazione ci sarà la possibilità di un gesto di devozione personale alla reliquia e verrà consegnato il Pane del Santo. Dal 6 al 13 giugno nel salone del Convento di S. Francesco sarà allestito, dal 6 al 13 giugno, il mercatino delle Missioni. Le offerte verranno devolute al progetto della Caritas Antoniana “Sostegno ai rifugiati nei campi profughi in Bosnia Erzegovina”.

ANNA TOMASONI 10 giu 10:10