lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
13 apr 10:45

Le Sette Parole di Gesù in croce

Nei venerdì di Quaresima alcuni docenti dello Studio Teologico Paolo VI hanno approfondito alcuni aspetti della Lettera agli Ebrei, riprendendo la proposta culturale e spirituale che la Diocesi di Brescia in collaborazione con la Compagnia dei Custodi delle Sante Croci ha offerto ai fedeli per meglio vivere l’Anno Giubilare concesso da Papa Francesco per la ricorrenza dei 500 anni della costituzione della Compagnia.

“Oltre alla devozione personale, con la visita alla Cappella del Tesoro in Duomo Vecchio, due sono i percorsi - spiega Filippo Picchio Lechi, Presidente della Compagnia dei Custodi - che i fedeli possono compiere per celebrare l’Anno Giubilare, purtroppo con tutte le limitazioni che l’emergenza sanitaria ha portato rispetto al programma originario” .

Il primo è il percorso legato ai Sette Crocefissi per le Sette Parole di Gesù in Croce: un pellegrinaggio cittadino fatto nel tempo che arricchisce il pellegrino giubilare.

Il secondo percorso è costituto dalle Sante Messe Giubilari che il vescovo Pierantonio, accompagnato da una delle Sante Reliquie del Tesoro, celebrerà nelle varie zone della Diocesi, al fine di permettere a tutti i fedeli di poter vivere l’Anno Giubilare e ricevere il perdono di Dio per loro e i loro cari defunti.

Mons. Ivo Panteghini, cappellano della Compagnia e animatore di queste iniziative, ricorda come l’originale percorso dei Sette Crocefissi per le Sette Parole di Gesù in Croce anticipi in un certo senso la Via Crucis tradizionale; fornisce, a coloro che avranno la pazienza di pellegrinare per le vie di Brescia, un viaggio suggestivo e meditativo attraverso i percorsi dell’arte. La Liturgia Giubilare sarà presieduta da mons. Gaetano Fontana, Vicario Generale, mentre le brevi meditazioni spirituali sulle “Sette Parole di Gesù in Croce” saranno affidate ai sacerdoti parroci o rettori delle chiese coinvolte. Mons. Ivo, che curerà il commento storico-artistico, ha concluso il suo intervento portando la riflessione su come sia bello pensare che queste “Parole” per secoli hanno fornito argomenti alla Cristologia, alla Teologia Biblica e alla Mistica Cristiana.

Le sette stazioni giubilari si terranno alle ore 18.30: il primo incontro sarà venerdì 16 aprile in Duomo Nuovo, dove mons. Gianluca Gerbino, parroco della Cattedrale, proporrà la sua meditazione. Venerdì 30 aprile i pellegrini potranno recarsi a san Francesco ad ascoltare la meditazione spirituale di padre Giancarlo Paris, Guardiano del convento francescano. Sarà il Rettore don Claudio Zanardini a proporre la meditazione spirituale sulle “Parole di Gesù” al Santuario della Madonna delle Grazie venerdì 14 maggio. La Basilica dei Santi Faustino e Giovita accoglierà i fedeli il 28 maggio con la meditazione di mons. Maurizio Funazzi. Mons. Gianbattista Francesconi proporrà la sua meditazione a Sant’Agata venerdì 4 giugno; Il 18 giugno don Giuseppe Mensi accoglierà con la sua riflessione i fedeli a San Lorenzo. Il percorso si concluderà venerdì 10 settembre a San Luca dove mons. Claudio Boldini, parroco di Sant’Alessandro e san Lorenzo, commenterà la settima ed ultima Parola detta da Gesù sulla Croce.

Le Messe Giubilari presiedute da mons. Pierantonio Tremolada verranno celebrate in cinque chiese della Diocesi alle ore 20 dei seguenti venerdì: 30 aprile in Duomo Vecchio, 21 maggio presso il Santuario di Cerveno, il 25 giugno presso la Basilica di Bagnolo Mella, 30 luglio presso la Chiesa di Calcinato ed infine il 27 agosto presso il Duomo di Salò.


13 apr 10:45