lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 01 lug 11:01

Ottavo Giorno con il Fondo DoMani

Il Fondo Diocesano di Solidarietà DO.MANI alla speranza interviene a sostegno delle parrocchie partner della piattaforma logistico alimentare Ottavo Giorno

Anche la piattaforma logistico alimentare Ottavo Giorno, nei mesi del lockdown, si è mobilitata per rispondere alle richieste di approvvigionamento delle Caritas parrocchiali, in prima linea nel distribuire generi alimentari alle persone in necessità.

Rispetto al paniere di prodotti distribuiti dall’Ottavo Giorno, il confronto tra il mese di aprile 2019 e 2020, evidenza un aumento nella distribuzione di prodotti da forno (+350%), di farina (+250%), di carne e tonno in scatola (+250%), di pelati e legumi in scatola (+230%), di pasta e riso (+60%). Complessivamente hanno ritirato generi alimentari 69 Caritas parrocchiali (105 ritiri). Il confronto tra il mese di maggio 2019 e 2020 evidenzia invece un aumento nella distribuzione farina (+79%), di pelati e legumi (+40%), carne e tonno (+32%) a fronte di 51 Caritas richiedenti.

Il significativo aumento di generi alimentari distribuiti nei mesi del lockdown va peraltro letto in maniera complementare alla generosità di molti donatori e grossisti, a cui anche a nome della rete di parrocchie partner, Caritas Diocesana rinnova il grazie

Riconoscendo l’eccezionale mobilizzazione delle 80 parrocchie che si sono trovate nell’arco di questi mesi a erodere la linea di credito attiva presso l’Ottavo Giorno, il comitato di gestione del Fondo Diocesano di Solidarietà DO.MANI alla Speranza ha valutato l’opportunità di rifondere alle parrocchie partner il valore economico dei prodotti ritirati dal 9 marzo al 30 giugno, per un importo complessivo pari a euro 150.000, importo che va ad aggiungersi a euro 150.000 già erogati a sostegno del Fondo Briciole Lucenti.

Una scelta che trova giustificazione anche alla luce della crescente richiesta di beni e servizi materiali (viveri: + 90%), rilevata dal monitoraggio dell’Osservatorio delle povertà e delle risorse di Caritas Diocesana Brescia, un aumento che le Caritas si troveranno nei prossimi mesi a dover fronteggiare, per contribuire ad arginare il rischio di una crisi sociale dentro l’emergenza sanitaria Covid-19.

Anche grazie al Fondo Diocesano di Solidarietà DO.MANI alla Speranza, le Caritas partner dell’Ottavo Giorno, a fronte del bonifico che verrà loro corrisposto, potranno dunque continuare a offrire una risposta concreta a sostegno dei bisogni delle comunità.

REDAZIONE 01 lug 11:01