lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 14 mar 09:49

Pesenti confermato

Ascolta

L’assemblea elettiva della Fism Brescia ha rieletto all’unanimità presidente per i prossimi tre anni Massimo Pesenti

La Fism Brescia (Federazione italiana scuole materne) rappresenta le scuole “della comunità”, realtà secolari nate da grandi intuizioni educative. Oggi, pur con le fatiche date della gestione economica, sono ancora uno spazio prezioso dove far crescere i ragazzi e incontrare le famiglie. Sabato 9 marzo al Polo culturale diocesano si è svolta l’assemblea elettiva triennale che diventa opportunità di confronto e di condivisione delle scelte e delle responsabilità. Il presidente Massimo Pesenti, che ha fatto il punto su quanto è stato fatto nello scorso triennio, è stato rieletto all’unanimità.

Il ricordo di Sissa. In occasione del 20° anniversario della scomparsa del prof. Remo Sissa, tra i fondatori dell’Adasm e, per molti anni, presidente provinciale e componente della Segreteria nazionale della Fism, è stato proposto un ricordo della sua figura, con una particolare attenzione alle sfide che – sulla scorta del suo esempio e del suo stile – siamo chiamati ad affrontare nella quotidianità. In suo onore è stato proiettato il video “Verso il futuro” realizzato dagli studenti della classe III F del Liceo delle Scienze umane “F. De André” di Brescia.

Il fronte vaccini. Martedì è entrata in vigore la norma che prevede il divieto d’ingresso a scuola dei bambini non vaccinati. Nelle 250 scuole materne paritarie del Bresciano e su un totale di 22mila iscritti, sono circa 10 i casi di bambini non vaccinati. A questo proposito, Pesenti specifica che “le scuole non possono non rispettare le normative. Ai ‘no vax’ ripetiamo che non siamo i legislatori ma non condividiamo la loro mancanza di senso di responsabilità. Le nostre scuole sono al servizio della comunità e svolgono un servizio per tutti”.

REDAZIONE 14 mar 09:49