lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di LUCIANO FEBBRARI 17 gen 10:45

Triduo di preghiera per Sant'Angela

Il 25 gennaio alle 8.30 una Messa in suffragio, nel primo anniversario della morte, di mons. Vigilio Mario Olmi

Un triduo di preghiera per vivere la festa di S. Angela Merici, patrona secondaria della nostra Diocesi. Alcuni i momenti celebrativi previsti nel santuario per rendere vivo il culto a S. Angela, per riconoscere sempre di più la grandezza e l’attualità del suo carisma e la sua potenza di intercessione presso Dio. Il 25 gennaio alle 8.30 sarà celebrata una Messa presieduta dal Vicario generale (chi vuole concelebrare, deve portare camice e stola viola) in suffragio, nel primo anniversario della morte, di mons. Vigilio Mario Olmi che si è speso tanto per diffondere l’opera di Sant’Angela in diocesi. Domenica 26 gennaio alle 20.30 sarà proposto alle parrocchie e alla vita consacrata un momento di preghiera vocazionale; sarà preparato dalle stesse figlie di Sant’Angela e sarà animato dal coro San Michele di Leno. Lunedì 27 gennaio, solennità di S. Angela Merici, saranno celebrate le Messe alle 7.30, alle 9, alle 10.30, alle 16 (presieduta dal vescovo Pierantonio e in memoria di mons. Olmi) e alle 18 (presieduta da mons. Gaetano Fontana). Angela Merici non scrisse (pare non sapesse scrivere), ma dettò le sue opere a Gabriele Cozzano, suo fedele segretario e cancelliere della Compagnia. Sono tre, comunemente chiamate “Scritti di Sant’Angela”, i loro titoli specifici sono: Regola, Ricordi, Testamento. La Regola è diretta ai membri della “Compagnia di Sant’Orsola”. Essa indica alle Figlie la strada da seguire per divenire quello che devono essere “vere e intatte spose del Figlio di Dio”. I “Ricordi” sono rivolti alle Responsabili della Compagnia. Si tratta di un complesso di consigli e indicazioni utili per aiutarle a guidare le Figlie loro affidate nella vita spirituale. Il Testamento è indirizzato ad alcune nobili vedove di Brescia, che si dedicavano alla Compagnia, tutelandola e sorreggendola nei suoi interessi formativi e spirituali. La Compagnia di Sant’Orsola, conosciuta come Compagnia di Sant’Angela, è stata fondata da Angela Merici il 25 novembre 1535 a Brescia. Dopo una prima diffusione in città l’esperienza della Compagnia si è dilatata nella Diocesi e successivamente in molte altre Diocesi italiane e all’estero. Nel 1810 ha subito la soppressione decretata dalle leggi napoleoniche; nel 1866 è rinata a Brescia ad opera del vescovo Gerolamo Verzeri e delle Sorelle Elisabetta e Maddalena Girelli.

LUCIANO FEBBRARI 17 gen 10:45