lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 19 nov 09:23

Giovani farmacisti, Pasini presidente

L’Associazione giovani farmacisti (Agifar) della provincia di Brescia si tinge di rosa. Le ultime elezioni del consiglio direttivo, avvenute alcuni giorni fa, hanno visto l’elezione alla presidenza di Linda Pasini (nella foto) e alla vicepresidenza di Paola Goffi. L’ex presidente Alessandro Cavalli ha lasciato il posto alla Pasini, collaboratrice e socia delle farmacie Pasini di Gavardo e Roè Volciano. Del nuovo consiglio fanno parte anche il segretario Alberto Tomasoni, il tesoriere Davide Rabitti e i consiglieri Carolina Agnelli, Alessandro Cavalli, Daniele Dancelli, Filippo Martinelli, Antonio Pagliari, Giovanni Prandi, Maddalena Salvi, Stefano Sonzogni ed Elisabetta Zanetti. Tre donne anche nel collegio dei probiviri: la presidente Valentina Spina, Chiara Bellotti e Carolina Santus. Resteranno tutti in carica per il prossimo triennio.

Diversi i progetti e le azioni che il nuovo direttivo Agifar ha in animo di realizzare. A partire dalla formazione, ma anche dalla ricerca di strumenti per facilitare l’ingresso nel mondo lavorativo favorendo l’incontro tra titolari e farmacisti collaboratori. “Purtroppo la particolare situazione in cui ci troviamo non ci permette di condividere i momenti associativi in presenza - dichiara la neo eletta Pasini -, ma cercheremo, utilizzando tutti i mezzi a disposizione, di mantenere e rafforzare la collaborazione tra i soci in Agifar. A esempio promuovendo la formazione, grazie all’aiuto di Farmacademy, e facilitando l’incontro tra domanda e offerta di lavoro nel mondo della farmacia con il progetto FarmaGo”.

Tra le prime azioni già dichiarate dal nuovo direttivo di Agifar Brescia c’è anche la disponibilità a collaborare con Atf Federfarma Brescia, con l’ordine dei Farmacisti, con la cooperativa dei farmacisti Cef e con Fenagifar.

Linda Pasini, 34 anni, dopo la laurea in Farmacia all’Università degli studi di Modena ha iniziato a esercitare la professione nella farmacia di famiglia, prima come collaboratrice e poi come direttrice, mentre oggi è collaboratrice e socia. È entrata in Agifar nel 2015 come consigliere e poi come vicepresidente; dal 2019 è membro del comitato territoriale Cef.

REDAZIONE 19 nov 09:23