lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di FEDERICO BERTETTI 14 feb 15:05

Welfare aziendale: la realtà di Brescia

Ascolta

È stata presentata questa mattina la ricerca “Welfare Latente. Una realtà dai tanti volti”, condotta da AIB, Università Cattolica del Sacro Cuore e ASAG.

«Per massimizzare e favorire l’espressione del capitale umano è strategico che le persone possano vivere contesti aziendali di benessere – ha commentato Roberto Zini, Vicepresidente di AIB –. Da qui l’idea di condurre questa ricerca per approfondire il tema del welfare in provincia di Brescia, grazie al decisivo coinvolgimento di dieci aziende del territorio. Il vero risultato di un progetto di welfare aziendale non è il risparmio sul costo del lavoro, ma la capacità di sostenere i cambiamenti positivi e di supportare le persone».

 Il gruppo di ricerca, composto da Caterina Gozzoli, Diletta Gazzaroli e Chiara Bartolomini, ha analizzato in profondità 10 casi aziendali, realizzando dei focus group e delle interviste con i diversi livelli organizzativi, trascrivendo poi i dati ottenuti per analizzarli in forma anonima. Le forme di welfare maggiormente diffuse sono risultate l’attenzione alla sicurezza, cura e pulizia, strumenti di lavoro adeguati, flessibilità di orario, promozione del lavoro di gruppo. È stato invece evidenziato come siano carenti elementi come il car-sharing, l’autonomia nella gestione delle pause, il servizio baby-sitting, autolavaggio e stiro, la biblioteca aziendale e il giorno libero del compleanno.

«Il presupposto con cui ci si è approcciati a questo lavoro è che andando oltre la concezione di welfare come forma di assistenzialismo, ma intendendolo come il segno manifesto di un’azienda che investe nelle proprie risorse umane – ha aggiunto Diletta Gazzaroli, Psicologa e assegnista di ricerca Università Cattolica del Sacro Cuore –, il welfare può agire non solo come aggregatore di bisogni ma anche di potenzialità dei professionisti dell’azienda».

I risultati della ricerca sono stati raccolti in un volume, che verrà presentato martedì 18 nella Sala Beretta dell’Associazione Industriale Bresciana dalle ore 16.30.

FEDERICO BERTETTI 14 feb 15:05