lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 21 gen 08:42

Caffé Dunant, la casa di tutti

Ascolta

È la prima iniziativa del 2020, voluta da CRI comitato Brescia per la cittadinanza in segno di sostegno ma anche di ringraziamento ad un quartiere, il Leonessa, che è stato casa per oltre 30 anni per l'associazione e culla di grande accoglienza

È la prima iniziativa del 2020, voluta da CRI comitato Brescia per la cittadinanza in segno di sostegno ma anche di ringraziamento ad un quartiere, il Leonessa, che è stato casa per oltre 30 anni per l'associazione e culla di grande accoglienza. Dopo l'estate, l'intera struttura CRI Brescia si trasferirà infatti nella nuova sede di via Bainsizza, a nord della città, dove porterà con sé anche il progetto Caffè Dunant, lanciato ufficialmente oggi, voluto con grande forza e determinazione dalla Presidente CRI Comitato Brescia Carolina David, eletta nel 2018: “Vorremmo che il nostro Caffè Dunant diventasse la casa di tutti, un luogo di ascolto, di accoglienza, di inclusione, ma anche di attività e di partecipazione condivisa”, afferma Carolina. “Un luogo per allietare e, perché, no?, alleggerire per qualche ora chi vorrà prendere parte alle iniziative”. Dati allarmanti rilevati da fonti autorevoli evidenziano un marcato vissuto di solitudine in moltissime persone oltre i 50/60 anni, fenomeno sociale che contribuisce all'aumento di isolamento e mancata integrazione. Caffè Dunant si propone, quindi, di essere un luogo dove regna la solidarietà, la condivisione, l'incontro, lo scambio; un luogo dove svagarsi dalle pesantezze che alla volte la vita riserva vivendo le giornate (o momenti di alcune giornate) insieme alle persone.

Per tutti coloro che avessero problemi di deambulazione e di movimento, con la nuova sede, è prevista l'organizzazione di un servizio di trasporto per agevolare il raggiungimento del Caffè. “A nostro avviso è fondamentale stimolare le persone e rispondere al bisogno”, riprende Carolina David. “Ci rivolgiamo ai bisogni degli anziani ma anche di giovani in difficoltà, di mamme, di tutti coloro che si trovano in momenti di disagio e, magari, di smarrimento, senza discriminazione di razza, genere, età, stato”. La partecipazione alle attività e al palinsesto del Caffè Dunant è assolutamente gratuita, non vincolante e libera, senza necessità di prenotazione o di avviso alcuno. Le stesse attività spaziano dai giochi di compagnia, alla celebrazione di feste di compleanno, ai racconti di viaggio, a sessioni culturali su tematiche trasversali, alle passeggiate con l'arrivo della primavera.

Al lancio dell'iniziativa Caffè Dunant, ha preso parte anche l'Avvocato Fabio Negrini, Presidente del Consiglio di Quartiere che dichiara: “Siamo ovviamente molto contenti dell'iniziativa estremamente meritevole, soprattutto per il fatto di essere nata in un'area (il quartiere leonessa) abbastanza periferica, oltre ad essere in sé fondante come mano tesa a chi si trovasse in stato di bisogno”. L'iniziativa è stata realizzata con il patrocinio e grazie alla collaborazione del Comune di Brescia che ha curato (anche) la realizzazione del materiale comunicativo. Il Caffé Dunant (fino a comunicazione di trasferimento in nuova sede), si trova presso la sala comune della sede della Croce Rossa Comitato di Brescia, in via Quartiere Leonessa, 21. Nelle date indicate è aperto dalle 15.00 alle 17.00. La locandina con gli eventi, gli orari e le date programmate è consultabile dul sito Croce Rossa, Comitato Brescia all'indirizzo: cribrescia.it

REDAZIONE 21 gen 08:42