lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di REDAZIONE 07 ago 09:49

La lunga estate del Musil

Fino a settembre arte, teatro e molte altre iniziative accompagneranno l’estate 2020 del Musil di Cedegolo, che sino al 13 settembre, ospita anche la mostra “Gigogirotondo.

ll programma delle proposte estive del Musil prevede il 9 agosto (dalle 17 alle 19) lo spettacolo di marionette a filo con il maestro Teodor Borisov che, con il “Grande Lupo Bulgaro”, anima storie e personaggi (ingresso 5 eurio). Il 13 agosto, dalle 15 alle 18,30, l’ex centrale idroelettrica ospita il laboratorio “Torre di cilindri”, realizzato in collaborazione con il Borgo degli Artisti di Biennio. Il costo si partecipazione, su prenotazione per bambini e adulti, è di 7 euro compresa la visita al museo. Il giorno successivo il Musil, dalle 14 alle 24 propone un’apertura speciale a ingresso ridotto e, alle 21 lo spettacolo musicale per pianoforte e voce recitante, “È la musica del Virginian”, tratto dal monologo Novecento di Alessandro Baricco. Curato dal Comune di Cedegolo, lo spettacolo è a ingresso gratuito.

Ferragosto. Dalle 14 alle 24 del 15 agosto la proposta “Ferragosto al musil”, con la presenza di Go-Kart a pedali, a cura di BarbaCiclo, e di food truck e apertura. Per bambini dai 4 fino ai 12 anni l’ingresso al museo, compresa la corsa con i Go-Kart costa 5 euro. La proposta viene replicata anche il 16 agosto dalle 14 alle 19. È obbligatoria la prenotazione (al costo di 7 euro).Il giorno successivo, dalle 15 alle 18.30, il Musil apre le porte al laboratorio “Atelier di Cartapesta”, realizzato in collaborazione con il Borgo degli Artisti di Biennio. La partecipazione, su prenotazione per bambini e adulti, costa 7 euro. Il 21 agosto, sempre dalle 15 alle 18,30, “Shangai gigante, altro laboratorio in collaborazione con il Borgo degli Artisti di Biennio (7 euro).Anche il 22, dalle 15 alle 19, il Musil ospita un altro laboratorio, con con l’artigiano-artista Rocco Costa e le sue trottole (7 euro).

Brera. Il 29 agosto, alle 21, arriva al Musil “Gianni Brera giocoliere di parole”, una conversazione musicale in omaggio a un grande scrittore di sport, con Gino Cervi e Claudio Sanfilippo. Lo spettacolo, compreso l’ingresso al museo costa 5 euro ed è prevista anche un’area bimbi con educatore durante lo spettacolo. L’estate al Musil di Cedegolo si chiude il 12 settembre, alle 21, con l’omaggio a Ermanno Olmi: verrà presentato “Albero, nostro”, il documentario che Federica Ravera ha girato a 40 anni da “L’albero degli zoccoli”. L’ingresso è gratuito e anche in questa occasione è prevista un’area bimbi con educatore durante lo spettacolo.

Per le prenotazioni è necessario contattare il 342 84 75 113 oppure inviare un’email a cedegolo@musilbrescia.it.

REDAZIONE 07 ago 09:49