lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 11 giu 08:46

Lockdown: in mostra il dissenso

A marzo 2020 studenti e docenti di LABA hanno dovuto affrontare le norme restrittive della socialità e hanno capito che a ciò bisognava porre un concreto rimedio. In un mondo igienizzato dal contatto umano, il vero vaccino alla solitudine è stato fare arte.

Diversi dipartimenti dell’Accademia, nel periodo di chiusura delle attività di formazione, hanno voluto vivere con gli studenti un percorso quotidiano fatto di confronti, domande e tentativi di risposta.  

Durante il secondo semestre dell’Anno Accademico 2019/2020, nella solitudine delle loro stanze, studenti e docenti hanno aperto oltre mille nuove succursali di LABA e da lì hanno alimentato la creatività e la capacità di interpretare il mondo e il tempo in cui viviamo.

E così, nell’ambito del progetto “labaCsiamo”, sono state create le opere che saranno in mostra al MO.CA e al BunKerviK dall’11 al 27 giugno, con apertura dal martedì alla domenica, dalle 15:00 alle 19:00.

Alla conferenza stampa di giovedì 10 giugno alle ore 15.00, presso la Sala Alberi di Informagiovani al MO.CA, Centro per le nuove Culture in via Moretto 78 (BS), saranno presenti il Vicesindaco Laura Castelletti, il Presidente dell’Accademia LABA arch. Luigi Bracchi, il Presidente del CdA LABA dott. Gianluca Delbarba, il Presidente della Provincia di Brescia Samuele Alghisi, il curatore della mostra Albano Morandi, il Direttore dell’Accademia LABA Prof. Francesco Martinelli e i docenti e coordinatori dei dipartimenti partecipanti.

Per informazioni si può contattare Roberta Sisti, Responsabile delle relazioni istituzionali e dei progetti speciali LABA, all’indirizzo mail roberta.sisti@laba.edu o al numero 392.9768640

REDAZIONE 11 giu 08:46