lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di ROMANO GUATTA CALDINI 18 lug 16:12

Un semestre con SeialMartinengo

Il ricco programma messo a punto da Fondazione Provincia di Brescia Eventi e Provincia di Brescia con la regia di Nicoletta Bontempi

Per il terzo anno la Fondazione Provincia di Brescia Eventi e la Provincia di Brescia presentano “SeialMartinengo”, un progetto che non ha tradito negli anni la sua iniziale intenzione, quella di aprire palazzo Martinengo alla città: “È una serie di proposte che riguarda il territorio – ha sottolineato il presidente della Fondazione Nicoletta Bontempi –, ideate con un unico intento: far vivere Palazzo Martinengo per il secondo semestre dell’anno, proseguendo il percorso iniziato con la grande mostra degli amici di palazzo Martinengo”. La Fondazione Provincia di Brescia Eventi, infatti, ha avuto e avrà per i prossimi sei mesi un ruolo propulsivo nel settore della cultura: cinque mostre, due festival, un percorso teatrale, il progetto “Il Grande in Provincia”, la “Giornata del patrimonio” sono i numeri di un impegno nato dalla connessione e dal dialogo con tante realtà della nostra Provincia. Sono oltre 50 i Comuni che la Fondazione ha messo in rete, creando un circolo virtuoso di cultura attiva, creativa e responsabile. Un fattore fondamentale nel successo riscosso dalla proposta risiede nelle sinergie attivate: “Da un lato il nostro percorso è finalizzato a dare visibilità, all’interno di Palazzo Martinengo, ad artisti, anche giovani come nel caso del premio Nocivelli, e del territorio, si pensi alla collaborazione con la Fondazione Dolci. Al tempo stesso portiamo sul territorio una serie di eventi, in particolare con EticaFestival (da settembre a dicembre, Rassegna Bellezza crea bellezza da fine luglio a ottobre)”.

Il calendario. La stagione inizierà il 19 luglio con Humans, la mostra di Alessandra Aita (dal 19 luglio all’11 agosto), meravigliose sculture realizzate con i legni raccolti dall’artista friulana sul Tagliamento o con legnetti di scarto. A settembre il Palazzo ospiterà “Sotto i cieli del Garda” (dal 30 agosto al 21 settembre), un viaggio attraverso le fotografie di Alessandro Mombelli nel territorio del Benaco, tra castelli, paesaggi unici, storia e architettura. A ottobre sarà la volta di Periferiche Visioni (dal 4 ottobre al 3 novembre), promossa dall’Accademia di Belle Arti SantaGiulia; la mostra raccoglierà fotografie, immagini, video, grafiche, disegni, opere visive e progetti sul tema delle periferie raccolte in collaborazione con prestigiose università internazionali. A novembre Palazzo Martinengo come di consueto ospiterà la mostra antologica della Fondazione Dolci (dal 9 novembre al 1° dicembre), quest’anno per la prima volta dedicata a un fotografo, Franco Bettini, considerato uno dei più prestigiosi e sensibili fotografi bresciani. Chiuderanno il semestre i giovani artisti del Premio Nocivelli (dal 6 al 22 dicembre), con la presentazione delle opere vincitrici dell’11ª edizione del concorso d’arte contemporanea, organizzato dall’Associazione culturale Techne.



ROMANO GUATTA CALDINI 18 lug 16:12