lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di REDAZIONE 29 set 09:32

Valsabbina: il dopo Soardi

Ezio Soardi, dopo 55 anni di servizio in vari incarichi, ha rassegnato le dimissioni da Presidente della Banca Valsabbina. Nel frattempo, il nuovo presidente è Renato Barbieri

Nella seduta del Consiglio di Amministrazione del 21 settembre, il cav. Ezio Soardi, dopo 55 anni di servizio in vari incarichi, ha rassegnato le dimissioni da Presidente della Banca Valsabbina, che guidava dal 2010 quando era subentrato al prof. Caggioli. Il cav. Soardi ha così motivato le sue dimissioni nella lettera semestrale al Socio che verrà a breve distribuita: “La sensibilità personale, l’attaccamento alla Banca e i segnali di un fisiologico cedimento delle energie, normale per l’avanzare degli anni, mi dicono che questo, ora è il mio tempo; imito quindi l’indimenticabile saggezza del prof. Caggioli e rassegno le mie dimissioni al Consiglio di Amministrazione che ringrazio infinitamente per la fiducia riposta in me”.

Il Consiglio di Amministrazione nel ringraziare il cav. Soardi dell’impegno e della dedizione dimostrata negli anni, ha deciso di conferirgli il titolo onorifico di Presidente Onorario. Nella stessa seduta, il Consiglio ha nominato il rag. Renato Barbieri, già Vice Direttore Generale della Banca Valsabbina dal 2003 e Direttore Generale dell’Istituto dal 2013, come nuovo Presidente. In un’ottica di continuità con il lavoro svolto in questi anni, il Consiglio ha nominato Tonino Fornari, già Vice Direttore Generale dell’Istituto, come nuovo Direttore Generale ed il rag. Marco Bonetti, già Direttore Area Mercato, come Vice Direttore Generale.

REDAZIONE 29 set 09:32