lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Desenzano
di REDAZIONE 26 mag 13:11

Un ecografo per l'Ospedale

Il Cav, Centro di aiuto alla vita, di Desenzano del Garda ha avuto il piacere e l’onore di consegnare, nello scorso fine settimana, un ecografo polmonare Modello Mylab One al Reparto di Terapia e Rianimazione dell’Ospedale di Desenzano

Il CAV, Centro di Aiuto alla Vita, di Desenzano del Garda ha avuto il piacere e l’onore di consegnare, nello scorso fine settimana, un ecografo polmonare Modello Mylab One al Reparto di Terapia e Rianimazione dell’Ospedale locale.

L’associazione di volontariato, che ha lo scopo di offrire sostegno morale, psicologico e materiale alle maternità difficili, era guidata dal presidente Mario Bertagna accompagnato da alcune volontarie.

A fare gli onori di casa c’era Nicola Petrucci, Primario del Reparto desenzanese. Petrucci, con il suo personale, ha calorosamente ringraziato per il dono ricevuto, ribadendo l’importanza che questo strumento ha per poter diagnosticare, in brevissimo tempo, una polmonite e, ancor di più in questo periodo, di che tipo di polmonite si tratti, permettendo così una migliore e più veloce diagnosi.

“Siamo davvero felici” ha detto il Presidente Mario Bertagna a nome del CAV “di poter così contribuire, in qualche modo, a migliorare l’operatività del Reparto, grazie anche ai benefattori della nostra Associazione”. Bertagna ha ricordato poi la collaborazione in atto nel nosocomio con la presenza delle volontarie per far conoscere le opportunità offerte dal CAV a favore alla vita nascente

Nel 2019 il CAV, al 32° anno di attività, ha aiutato a far nascere 76 bambini, assistito 98 gestanti e sorretto altre 175 donne. Il report ultratrentennale vola a 1.224 bambini fatti nascere. 

Il CAV desenzanese è stato omaggiato dalla CRI-Croce Rossa Italiana di Calvisano con un attestato a sigillo della reciproca, preziosa collaborazione. Ma il più bel ringraziamento è stato quello lasciatoci da una delle donne aiutate: "Quando vi ho incontrato ero nel buio, voi mi avete preso per mano e accompagnato alla luce".

REDAZIONE 26 mag 13:11