lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 03 lug 13:56

Premio per l'intonaco anti-inquinamento

L'intonaco anti-inquinamento dell'Università degli Studi di Brescia vince l'Energy Globe Award

Il progetto SUNSPACE - SUstaiNable materials Synthesized from by-Products and Alginates for Clean air and better Environment, realizzato dall’Università degli Studi di Brescia (Laboratorio di Chimica per le Tecnologie) insieme al Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali (INSTM), è il vincitore nazionale dell’edizione 2020 dell’Energy Globe Award, il più prestigioso riconoscimento internazionale in materia di sostenibilità ambientale che quest'anno ha visto la partecipazione di più di 180 nazioni per oltre 2500 progetti presentati.

L'obiettivo del progetto è lo sviluppo di un innovativo materiale ibrido economico e sostenibile – brevettato e denominato Sunspace - dotato di pori di vari dimensioni in grado di intrappolare il particolato atmosferico disperso nell'aria e quindi di ridurre il livello di inquinamento atmosferico delle aree urbane.

Attraverso l’utilizzo di materiali sostenibili (alcuni dei quali di riciclo), il progetto è di fondamentale importanza nel campo della sostenibilità ambientale (anche in ambito di economia circolare), mirando a migliorare la qualità dell'aria nelle aree urbane con una conseguente riduzione dei rischi per la salute dell'intera popolazione.

Il particolato atmosferico è costituito da particelle solide e liquide che si trovano in sospensione in atmosfera. L'Agenzia Europea dell'ambiente ha stimato che tra il 2012 e il 2014 una percentuale compresa tra l’85% e il 91% della popolazione urbana in Europa è stata esposta a livelli di particolato ben oltre i limiti annui raccomandati dall'Organizzazione mondiale della sanità. Nonostante le diverse iniziative per mitigare l'inquinamento atmosferico come la riduzione delle emissioni, i blocchi del traffico e la separazione delle aree popolate dalle zone ad alta emissione, la presenza di particolato nell'atmosfera rimane ad oggi in tutto il mondo una delle problematiche più importanti a livello di sostenibilità ambientale.

Configurato come un rivestimento per superfici, SUNSPACE è tuttora in fase di ottimizzazione, grazie anche alla collaborazione con Italcementi (realizzata dopo il conseguimento del Premio Marzotto, da parte del Laboratorio di Chimica per le Tecnologie).

REDAZIONE 03 lug 13:56