lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di ANDREA DOTTI 24 ago 11:00

Cultura con il Meeting del Libro usato

La XVIII edizione del Meeting del libro usato a cura del Centro Culturale Pier Giorgio Frassati promuove un percorso dal titolo “Solo l’infinito può dare valore eterno all’istante" con incontri e testimonianze

Pur dovendo sospendere l’attività di compravendita dei libri usati a causa della presente emergenza sanitaria, non mancherà quest’anno l’animazione culturale che con la sua XVIII edizione il Meeting del Libro Usato. Il titolo di questa edizione, “Solo l’infinito può dare valore eterno all’istante”, intende approfondire la correlazione tra ciò che è infinito, senza limiti, eterno, ossia divino, e quella che è la nostra misura umana, per natura soggetta al tempo e all’usura.

Il percorso culturale, realizzato dalla Centro Culturale Pier Giorgio Frassati, parte dalla possibilità dell’uomo moderno di riconoscere che i tentativi di contrastare la caducità del tempo nell’immanenza risultano senza efficacia e riemerge la capacità dell’infinito di dare forza all’istante presente.

Con questa consapevolezza emerge una riscoperta della dignità umana che non si fonda nelle capacità o nella forza e permette di eleminare la stratificazione dell’uomo classificato altrimenti come vita di serie A o di serie B. Il rischio riduzionista scientista che esclude a priori ogni riferimento al Mistero e relativizza l’etica impatta dunque con la realtà che richiama il Mistero che la origina. È così che, come scrive lo scrittore svizzero Ramus, “si ama ciò che non dura solo in nome di ciò che può durare”. Ogni vita umana, in ogni forma, stato o condizione, può godere della Pienezza promessagli da Dio, che eternamente l’ha voluta e per l’eternità l’ha creata.

Vivere così riporta a riscoprire che l’altezza realizzante del desiderio è l’eternità, che l’uomo aperto al mistero può assaporare nell’istante presente. L’uomo che si riconosce dipendente nella sua umiltà, consapevole di essere destinatario di una vita donata, impara a riconoscere la pienezza di ogni istante dove non vi è nulla di troppo, di “non abbastanza” o di inutile tanto che, come scrive Madeleine Delbrêl, “Se potessimo frugare il mondo e vedere questo giorno elaborarsi e nascere dal fondo dei secoli, comprenderemmo il valore di un solo giorno umano”.

Gli appuntamenti di quest’anno attraverso testimonianze e conferenze permetteranno di riscoprire come ogni istante comunichi questa pienezza.

26 agosto Padre Vito d'Amato, guida spirituale di Chiara Corbella Petrillo presenta “L'istante donato che dischiude il Cielo”

1 settembre Alfredo Marzocchi, matematico e docente universitario “L'istante dialoga con le leggi dell'universo”

3 settembre

Gianbattista Guizzetti, Medico chirurgo specializzato in Geriatria e Gerontologia

"Ogni istante di ogni vita trabocca di valore"

8 settembre

Marco La Rosa, artista contemporaneo, e Paolo Sacchini, direttore della Collezione Paolo VI, entrambi docenti presso l'Accademia della Belle Arti Santa Giulia presentano “L'istante creativo apre all'Eterno”

11 settembre Raffaella Pingitore e Donatella Mansi, referenti del progetto di sessualità e Affettività Teen Star presentano “Il cammino dell'amore sa generare il per sempre ”

Tutti gli appuntamenti si terranno presso il teatro della parrocchia delle Sante Bartolomea Capitanio e Vincenza Gerosa.

Le informazioni si trovano sul sito www.meetinglibrousato.it

ANDREA DOTTI 24 ago 11:00