lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Camignone
di GIORGIA BARTOLOTTA 28 dic 15:26

Il presepe degli Amici di suor Francesca

Anche per questo Natale, a Camignone, in via Primo Maggio 27, è stato allestito un grande presepe. Come lo scorso anno, le offerte raccolte andranno interamente a sostegno dell’associazione di Claudio Pedroni, detto Caio, “Amici di Suor Francesca”, una Onlus che collabora con le Suore Salesiane haitiane, che, in nove comunità, ospitano bambini e adolescenti orfani, ai quali viene offerto alloggio, istruzione e assistenza medica di prima necessità. Da circa una decina di anni, Maria Teresa Paderni, detta Terry, e il marito Gianbattista Biondi, detto Gianni, allestiscono nel loro giardino privato un presepe, che, con il tempo, è diventato sempre più vasto: ora si estende su una struttura di ferro ricoperta da travi di legno, che fa da tettoia allo scivolo del garage.

Cinque anni fa, hanno pensato di renderlo accessibile al pubblico e unire “l’utile al dilettevole”, chiedendo un’offerta, poi devoluta all’associazione del signor Pedroni. Inaugurato il giorno dell’Immacolata, sarà sempre accessibile fino al 17 gennaio, nei giorni feriali nel pomeriggio dalle 14 alle 21, nei giorni festivi, invece, dalle 10 alle 21. In base alle disposizioni del Governo per la Pandemia da Covid-19, è raccomandata estrema attenzione. “Coloro che decidono di venire ad osservare il presepe da vicino, indossano la mascherina e mantengono le distanze di sicurezza. Inoltre, fuori dal cancellino, abbiamo il gel per le mani” sottolinea la signora Paderni. “Speriamo di farlo ancora nei prossimi anni, mantenendo la tradizione” aggiunge il marito, che per molti anni, per passione, ha allestito i presepi in oratorio o in chiesa a Camignone.

GIORGIA BARTOLOTTA 28 dic 15:26