lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Roma
29 gen 00:00

Sberna: Serve una persona che viene dalla politica

Mario Sberna, deputato Per l'Italia-Centro Democratico, chiede con il suo gruppo la presenza di un politico al Quirinale. Mattarella il favorito

Non sarà una maratona. L’elezione per il successore di Giorgio Napolitano dovrebbe essere molto più rapida del previsto. Anche Mario Sberna, deputato Per l'Italia-Centro Democratico, lascia intendere che sul nome dell'ex ministro dovrebbe esserci una larga convergenza.

"È assolutamente necessario - spiega Mattarella - avere una figura autorevole, un garante della costituzione con un alto profilo internazionale. Il Paese ha bisogno di un Presidente significativo. I nomi sono quelli che circolano: Mattarella, Prodi… e altri che hanno dato un significato alla storia dell’Italia. Serve una persona che viene dalla politica, che sa cos’è la politica e che non improvvisa. Una persona che conosca bene la Costituzione e che la possa far applicare in tutti i suoi articoli".

Tra 15/20 giorni entrerà in vigore con i decreti attuativi il Jobs Act, ma l'opinione pubblica ha l'impressione che il Parlamento in questi mesi si sia concentrato di più sulla legge elettorale e sull'elezione. "Come parlamento ci siamo impegnati su alcune leggi (mi sono sturato il naso su alcuni provvedimenti come sull'abolizione dell'art.18) che serviranno a far ripartire il Paese. Fra queste, anche la riforma Costituzionale che abbiamo alla Camera: il nostro gruppo è critico su alcuni passaggi, ma porta anche alla fine del bicameralismo perfetto che rallenta in maniera abnorme il processo legislativo. Il Paese è cambiato. Questo può sembrare un aiuto distante dalla quotidianità, ma permette di avere un Parlamento più rapido e più capace di uscire dai vincoli dei compromessi. Il nostro Paese ha avuto una grande crescita della povertà alla quale dobbiamo dare una risposta immediata: i prossimi interventi sul lavoro e sulle famiglie con figli devono essere chiari e forti. Sono sicuro che la legge di stabilità sarà certamente più sicura dal punto di vista dei conti pubblici e più capace di dare risposte".
29 gen 00:00