lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di REDAZIONE 03 dic 14:50

Il Grande alza il sipario sul digitale

Ascolta

Il palinsesto della Stagione settembre-dicembre 2020 su Classica HD, piattaforma fruibile gratuitamente

Con la sospensione dell’attività al pubblico la Fondazione del Teatro Grande reinventa la sua programmazione trasferendosi nello spazio televisivo e digitale. Una modalità differente per mantenere un contatto importante con il proprio pubblico e sostenere concretamente gli artisti e le professionalità che orbitano attorno al mondo dello spettacolo dal vivo.

Dopo la programmazione in streaming di tutta la stagione d’opera sulla piattaforma di OperaLombardia e a poco più di un mese dalla chiusura dei teatri, la Fondazione del Grande ha presentato un nuovo palinsesto della Stagione settembre-dicembre 2020 che si sposta su piattaforme televisive e digitali fruibili gratuitamente. Partner principale dell’iniziativa è Classica HD, canale su cui verranno trasmessi gli appuntamenti della Stagione che spazieranno dalla musica da camera alle sonorità jazz, fino a includere un prestigioso recital d’Opera.

Dopo la felice esperienza con i concerti realizzati in occasione dell’edizione 2020 di Festa dell’Opera, la Fondazione ha deciso di estendere la propria offerta anche alla pagina Facebook del Grande come terzo canale di fruizione. Il ricco palinsesto si aprirà domenica 6 dicembre alle ore 10.00 su Classica HD (canale 136 di Sky) e martedì 8 dicembre alle 20.30 sulla pagina Facebook del Teatro Grande con il primo concerto del ciclo delle “Sonate per pianoforte e violino” di Mozart eseguite dal duo Fulvio Luciani e Massimiliano Motterle.

Il pianoforte sarà protagonista anche del concerto di Andrea Rebaudengo che proporrà due composizioni in un affascinante connubio tra musica classica e contemporanea. Il brano "Stanze", composizione di Mauro Montalbetti nonché produzione discografica della Fondazione del Teatro Grande, viene accostato a Miroir, celebre suite di Maurice Ravel.

Altro appuntamento che comporrà il nuovo palinsesto della Stagione è il “Recital d’Opera Carmen” con le straordinarie voci di Francesco Meli, Annalisa Stroppa e Serena Gamberoni, accompagnate al pianoforte da Alessandro Trebeschi.

La musica da camera sarà nuovamente protagonista con l’Ensemble del Teatro Grande che proporrà l’esecuzione di brani di Robert Schumann e, infine, il gruppo di jazzisti TAKE OFF con l’interpretazione delle composizioni” Symphony for improvisers e Double voice”s, firmate da Mauro Montalbetti. “Take Off” è il progetto musicale nato nel 2016 che unisce musicisti dal background diversificato e provenienti dalle città di Brescia e Bergamo. Proprio nell’interpretazione del jazz si intersecano i percorsi musicali degli otto musicisti dell’Ensemble Take off la cui attività sarà ulteriormente incentivata nell’ambito delle iniziative legate a Brescia e Bergamo Capitali della Cultura 2023.

Teletutto, invece, trasmetterà venerdì 25 dicembre il “Concerto di Natale “eseguito dall’ensemble vocale e strumentale Continuum diretto da Luigi Azzolini. Realizzato in collaborazione con Settimane Barocche di Brescia, l’evento vedrà la partecipazione dei solisti Karin Selva e Elena Bertuzzi (soprani), Chiara Brunello (alto), Gianluca Zoccatelli (tenore) e Francesco Toso (basso). Con l’appuntamento natalizio si conferma l’intenzione della Fondazione di condividere con la cittadinanza un concerto dal forte valore simbolico che diventerà ricorrenza fissa tra le attività del Teatro.

Anche la pagina Facebook del Teatro Grande avrà una programmazione settimanale: i concerti della Stagione verranno trasmessi ogni martedì alle 20.30 dall’8 dicembre fino al 2 febbraio 2021. Infine prosegue la programmazione streaming realizzata in collaborazione con i teatri Sociale di Como, Fraschini di Pavia e Ponchielli di Cremona sulla piattaforma dedicata www.operalombardialive.it.

L’opera “Zaide” torna online sino a domenica 6 dicembre e da giovedì 10 a sabato 12 dicembre; “Werther” sarà nuovamente visibile da venerdì 11 a domenica 13 dicembre. Il Massimo cittadino resta fisicamente chiuso ma non interrompe il rapporto con il suo pubblico, nell’attesa di poterlo nuovamente riaccogliere dal vivo. Per questo la Fondazione del Teatro Grande promuove una fruizione gratuita e amplificata, coinvolgendo gli artisti con cui proficuamente collabora da anni.

REDAZIONE 03 dic 14:50