lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
Darfo
di LUIGI ZAMELI 17 ott 14:27

Ribelle per amore. Appunti in classe

Ascolta

A Darfo sabato 19 ottobre sono in programma una serie di iniziative per commemorare Teresio Olivelli morto a 29 anni nel lager di Hersbruck

Il 30 maggio 1975 l’Istituto Superiore di Darfo Boario Terme veniva intitolato a Teresio Olivelli, il ribelle per amore. Perché questa decisione? Perché Teresio Olivelli, morto a soli 29 anni nel lager tedesco di Hersbruck a causa delle percosse subite dai suoi aguzzini, nella sua attività con la formazione partigiana delle Fiamme Verdi, ha percorso in lungo e in largo la provincia di Brescia, e in particolare la Valle Camonica, con il compito di tenere i collegamenti fra i vari gruppi partigiani e diffondere clandestinamente il giornale “Il Ribelle”. Ora, a quasi 45 anni da quella dedicazione, a Darfo Boario Terme sono state programmate per sabato 19 ottobre una serie di iniziative per riflettere sulla figura di Teresio Olivelli.

Il programma. Si inizia al mattino alle 9.30 presso l’aula magna dell’Istituto di istruzione superiore “Olivelli-Putelli” con un incontro aperto alle classi quarte e quinte. Dopo gli interventi iniziali del Dirigente Scolastico, prof. Antonino Floridia, del vicepresidente nazionale della Federazione Italiana Volontari della Libertà (di cui fanno parte le Fiamme Verdi), prof. Roberto Tagliani, e di mons. Tino Clementi, cappellano delle Fiamme Verdi bresciane, il prof. Anselmo Palini, autore del volume “Teresio Olivelli. Ribelle per amore” (ed. Ave), dialogherà con gli studenti sulla figura di questo testimone-martire di giustizia e di pace. Alle 11.30 nel cortile dell’Istituto verrà inaugurata l’opera, rappresentante Teresio Olivelli, dell’artista Sergio Rota Sperti. Alle 16.15, al cimitero di Darfo Boario Terme, davanti alla stele del Ribelle, alzabandiera con lettura della preghiera “Signore facci liberi” (Preghiera del ribelle) e deposizione di una corona. Alle 17.15 presso la chiesa parrocchiale di Corna di Darfo recital a più voci su Teresio Olivelli con i cori Vallecamonica e la Pineta e con il quintetto di ottoni della Banda cittadina di Darfo. Per l’occasione l’attore Luciano Bertoli leggerà dei brani di Teresio Olivelli. Alle 18.30 concelebrazione eucaristica presso la chiesa parrocchiale di Corna di Darfo con donazione alla parrocchia dei Santi Giuseppe e Gregorio Magno di Corna di Darfo di un’opera dell’artista camuno Edoardo Nonelli. Le iniziative programmate in orario pomeridiano sono aperte a tutta la cittadinanza e a tutti gli interessati. La Giornata è organizzata dall’Istituto di istruzione superiore “Olivelli-Putelli” di Darfo Boario Terme, dall’Amministrazione comunale, dalla Federazione Italiana Volontari della Libertà e dalla sezione delle Fiamme Verdi della Vallecamonica, dalla sezione Alpini della Valcamonica, in collaborazione con la parrocchia di Corna di Darfo, la Cisl, la Cgil e l’Ecomuseo della Resistenza in Mortirolo.

LUIGI ZAMELI 17 ott 14:27