lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb whatsapp tw gplus yt left right up down cloud sun
di ELISA PELLEGRINELLI 02 lug 14:07

Tra vetrate e campo sportivo

Sabato scorso, nella chiesa di Cristo Re a Ponte Zanano, l’inaugurazione alla presenza del vescovo Pierantonio Tremolada

Una visita importante per un’occasione altrettanto significativa. Sabato 28 giugno, nella chiesa di Cristo Re a Ponte Zanano, il vescovo Tremolada, per la prima volta in visita nella frazione saretina, ha presieduto la Santa Messa delle 20.30. Dopo mesi di lockdown la parrocchia ha potuto inaugurare il campo sportivo e le nuove vetrate della chiesa.

Visita. “Per noi – ha affermato don Giuseppe Belussi – questa visita è stata motivo di gioia e di felicità. Abbiamo potuto ospitare il vescovo Tremolada nel corso di un evento unico nel suo genere e realizzato con la collaborazione di tutta la comunità e del Consiglio pastorale della parrocchia”.

Serata. La serata ha visto la partecipazione di numerosi fedeli che, grazie ai grandi spazi messi a disposizione, hanno potuto vivere un’esperienza di condivisione in tutta sicurezza. “Si sono presentati in molti – ha proseguito don Giuseppe – per poter accogliere il Vescovo e vedere le nuove vetrate. Abbiamo anche scelto di montare le ultime due vetrate al termine della Santa Messa. Il coro ha cantato e, dopo che tutti i fedeli si erano riuniti all’esterno, abbiamo spento tutte le illuminazioni. Siamo rimasti al buio e, in quel momento, abbiamo acceso le vetrate, che sono poi rimaste illuminate tutta la notte in segno di gratitudine per coloro che le hanno realizzate e per mostrare a tutti la loro bellezza”.

Benedizione. Al termine della celebrazione, la Banda di Ponte Zanano ha suonato due brani liturgici all’esterno della chiesa parrocchiale. Ha fatto quindi seguito la benedizione del campo sportivo. “Abbiamo deciso − ha continuato − che era arrivato il momento di cambiare il campo in sintetico, che verrà utilizzato non solo per le attività dell’Oratorio, ma anche per quelle della Polisportiva di Ponte Zanano”.

L’auspicio. “Il vescovo Tremolada − sono ancora parole di don Giuseppe − ha espresso la sua felicità e la gioia di essersi recato per la prima volta nella nostra parrocchia, augurando ai fedeli che il futuro possa essere sereno e che le difficoltà degli ultimi mesi non debbano ripresentarsi”.

Esibizione. La serata è poi proseguita con l’esibizione di una ragazza trasferitasi da poco a Ponte Zanano, Daniela Visani, una giovane attrice. Vestita come una farfalla dai mille colori ha danzato volteggiando su una pedana. “Questo gesto – ha concluso don Giuseppe – è stato significativo e commovente. I colori del tulle che la ragazza indossava erano volti a richiamare lo splendore delle nuove vetrate che i nostri fedeli potranno ammirare ogni volta che si recano in chiesa”.

Volontari. L’organizzazione della serata non sarebbe stata possibile senza l’aiuto dei numerosi volontari dell’oratorio che sono stati in grado di gestire gli spazi e di creare un ambiente che potesse ospitare il maggior numero di persone, pur garantendo il distanziamento sociale.

ELISA PELLEGRINELLI 02 lug 14:07